Torino, proiezioni: Lo Russo in vantaggio su Damilano. Si va verso il ballottaggio.

Segui in diretta i risultati delle elezioni comunali a Torino.

Urne chiuse per le elezioni comunali a Torino. Il candidato di centrosinistra Stefano Lo Russo ha 4 punti di vantaggio sullo sfidante Paolo Damilano secondo le proiezioni flash di ‘Consorzio opinio’ per la Rai, con una copertura del 5% del campione. Il centrosinistra di Lo Russo è primo col 44,3% dei voti, secondo il candidato sostenuto dal centrodestra Damilano col 40,4%. Terza Valentina Sganga del Movimento 5 Stelle col 9,2%, quarto il comunista Angelo d’Orsi col 2,1%.

LO RUSSO: “RISULTATO INCORAGGIANTE”

Per Stefano Lo Russo il voto torinese porta un buon risultato per il centrosinistra, ma ora comincia un’altra partita, il ballottaggio. “È sicuramente un risultato incoraggiante quello che emerge dalle urne. Questo risultato è stato possibile grazie alla grande compattezza dimostrata dal centrosinistra, che ha lavorato su un programma chiaro”. Così l’ex capogruppo dem in Comune commenta i risultati sulle elezioni di Torino, che lo vedono in vantaggio sul centrodestra di Paolo Damilano con cui sembra ormai scontato il ballottaggio.

Lo Russo ha ringraziato le liste e lo staff, per poi guardare al secondo turno: “Si è conclusa la prima partita, da stasera ne inizia una seconda: non è un secondo tempo, ma una seconda partita. L’avversario da battere adesso è Paolo Damilano, la destra di Salvini e Meloni, ed è su questo che caratterizzeremo i prossimi 15 giorni”, ha concluso Lo Russo.

CROLLO DELL’AFFLUENZA: QUASI -10% IN MENO RISPETTO AL 2016

Crollo dell’affluenza a Torino rispetto al 2016. Nei 919 seggi della città si sono presentati 331.488 votanti, il 48,06% degli aventi diritto, che in totale sono 689.684. Nel 2016 si raggiunse il 57,18% dei votanti complessivi. Un crollo ancora maggiore è registrato se si confronta il dato odierno con l’affluenza al voto della Camera dei deputati alle ultime politiche del 2018, quando voto’ il 73,22% degli aventi diritto.

 

ORE 18:37 – Pd 28,1%, Damilano sindaco-Torino bellissima 12,3%, Fratelli d’Italia 10,1%, Lega 8,9%, Movimento 5 stelle 8,0%, Lista civica Lo Russo sindaco 6,0%, Forza italia-Pli-Unione pensionati-Udc 5,6%, Sinistra ecologista 3,6%. Questo il voto di lista a Torino secondo le proiezioni del Consorzio Opinio Italia per la Rai con copertura al 27% del campione.

ORE 18:03 – “Se si pensa che, solo ad agosto la discussione era Damilano vince al primo turno oppure si va al ballottaggio ma con Damilano abbondantemente in testa, adesso la situazione si è ribaltata“. Lo ha detto Sergio Chiamparino, ex sindaco di Torino ed ex presidente del Piemonte, al suo arrivo al comitato elettorale di Stefano Lo Russo. Gli exit poll danno infatti il candidato di centrosinistra in testa, al contrario delle aspettative. Secondo Chiamparino il risultato di Lo Russo, intorno al 44%, è un “buon trampolino di lancio per il ballottaggio“. Sorge spontanea la domanda sul dentro/fuori del 2016 che invece non portò bene a Piero Fassino, ma Chiamparino crede che la situazione ora sia diversa: “Nel 2016 ci fu un’onda contro il Pd che dopo pochi mesi esplose con il referendum costituzionale e coalizzò tutti gli elettori contro Fassino”. Oggi invece “gli elettori sceglieranno la serietà dei programmi, la capacità di ascolto. Tutto si giocherà sulla capacità dei candidati”.

ORE 16:03 – Stefano Lorusso del centrosinistra si conferma in testa a Torino secondo le prime proiezioni flash (campione 4%) diffuse dal Tg de La7. La forbice dell’ex capogruppo dem in Comune va dal 40.6% al 44.6%. Insegue, come detto anche dagli exit poll Rai, il candidato del centrodestra Paolo Damilano tra il 36 e il 40%.

 

ORE 15:05 – Secondo gli instant poll di Quorum/Youtrend per SkyTg24, in vantaggio c’è il candidato Stefano Lo Russo, con una percentuale tra il 43 e il 47%. Insegue il candidato di centrodestra Paolo Damilano, accreditato tra il 38 e il 42%, mentre Valentina Sganga del Movimento 5 Stelle si ferma al 6-10%. Se i dati degli instant poll dovessero essere confermati, nel capoluogo piemontese si andrà dunque al ballottaggio per decidere chi sarà il nuovo sindaco.

exit poll comunali torino 2021

Agenzia DiRE  www.dire.it

(lettori 169 in totale)

Potrebbero interessarti anche...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: