-COMUNALI. ROMA, CALENDA E SALVINI ‘INCROCIANO I GUANTONI’ A PORTA PORTESE.

(DIRE) Roma, 26 set. – Ieri il confronto a distanza, sui social, tra chi si vantava di scegliere le periferie invece dei salotti buoni (Salvini) e chi gli rinfacciava di averle scoperte solo ora le periferie (Calenda). Oggi il faccia a faccia dal vivo. Matteo Salvini e Carlo Calenda si sono incontrati a Porta Portese, lo storico mercato romano. Il primo a far campagna elettorale per Michetti, il secondo per se stesso. Salvini arrivava, Calenda era già tra i banchi. I due si salutano con un pugno, qualche buffetto. Calenda parte subito all’attacco: “E questa sarebbe la destra dura?”, domanda mentre i due si salutano con le nocche. “Andiamo nelle stesse piazze. Tanto i voti vostri li prendero’ io”, sfida Salvini. “Noi al ballottaggio ci arriviamo sicuri…”., replica il leghista. “Eh ma al ballottaggio i cittadini romani votano per noi”, ribatte Calenda. Insomma, a sentirli così a favore di telecamere, i due si danno già oltre il primo turno, disegnando una sfida Michetti-Calenda. Poi il segretario leghista visita brevemente il mercato e infine parte per un’altra iniziativa a Ostia. Calenda si prende l’ultima parola su Twitter: “Il ragazzetto faceva lo spiritoso e stamattina siamo stati a trovarlo. Dal vivo tiene le penne basse. Bene così”.

Agenzia DiRE  www.dire.it

(lettori 185 in totale)

Potrebbero interessarti anche...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: