ATLETICA. DI CORSA SU STRADE ROMA, IL 3 OTTOBRE C’E’ ‘APPIA RUN’.

(DIRE) Roma, 25 set. – Domenica 3 ottobre, con partenza alle ore 9, si svolgerà la ‘Roma Appia Run’, una delle più prestigiose gare dell’intero panorama podistico capitolino. Una manifestazione di corsa su strada competitiva sulla distanza dei 13 km e non competitiva sulla distanza di 4 e 13 km, organizzata da Acsi con la collaborazione di Acsi Italia Atletica e di Acsi Campidoglio Palatino, con il patrocinio del Comune di Roma Assessorato allo Sport, Regione Lazio, Coni e Fidal. “Sono state settimane complesse per l’organizzazione della manifestazione- dichiara il presidente di Acsi Italia Atletica Roberto De Benedittis- ma con la collaborazione di tutti, siamo riusciti a far ripartire una delle manifestazioni più amate dai podisti. Tutto si svolgerà secondo i protocolli anti Covid, nella massima sicurezza. Sarà una bella giornata di sport e divertimento nella certezza che sarà una tappa importante per il ritorno alla normalità. Lo sport e l’atletica in particolare hanno dato un segnale importantissimo quest’estate con le Olimpiadi e le Paralimpiadi di Tokyo. Anche noi vogliamo fare la nostra parte per far ripartire lo sport italiano”. Giunta alla 22esima edizione, la Roma Appia Run, si legge nel comunicato, è famosa per essere l’unica corsa al mondo a disputarsi su ben 5 pavimentazioni diverse: asfalto, sampietrino, basolato lavico, sterrato e per finire la pista dello stadio Nando Martellini alle Terme di Caracalla. Il ritrovo è fissato il 3 ottobre alle ore 8 presso lo Stadio delle Terme di Caracalla a Roma. La partenza della prova non competitiva di 4 km sarà data alle 9, quella competitiva e non competitiva di 13 km sarà data alle ore 9.30. Anche questa edizione della ‘Roma Appia Run’ potrà contare sul prologo del ‘Fulmine dell’Appia – In memoria di Pietro Mennea’. Sabato 2 ottobre, dalle ore 15, lo stadio delle Terme di Caracalla ospiterà bambini (massimo 16 anni) che, grazie al supporto di ‘Emergenza Sorrisi’, correranno per far sorridere altri bambini. Per avere accesso al sito di gara si dovrà essere in possesso di green pass. Gli atleti, fanno sapere gli organizzatori, dovranno obbligatoriamente indossare la mascherina in partenza e almeno per i primi 500 metri di corsa. Per l’iscrizione, coloro che si sono iscritti all’edizione 2020, non disputata per emergenza Covid-19, l’iscrizione rimane valida per l’edizione 2021. La tassa d’iscrizione è fissata in 20 euro per la gara competitiva, e per quella non competitiva 15 euro. Chiuse le iscrizioni per le prove dei 13 km, mentre per quella di 4 km c’è tempo fino a sabato 2 ottobre.

Agenzia DiRE  www.dire.it

(lettori 202 in totale)

Potrebbero interessarti anche...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: