Codici: ancora guai per Ing Direct, in aiuto dei clienti.

Sembrano non avere fine i problemi per Ing Direct. Alle segnalazioni di truffe bancarie messe a segno da sedicenti operatori dell’istituto, che si susseguono ormai da mesi, si è aggiunto nelle ultime ore un problema tecnico che ha mandato in tilt il servizio sms alert e ha gettato nel panico migliaia di clienti. Una vicenda su cui interviene l’associazione Codici, che sta raccogliendo le segnalazioni dei consumatori, pronta a fornire assistenza.

“Le scuse della banca, che parla di errore tecnico – dichiara Ivano Giacomelli, Segretario Nazionale di Codici –, ovviamente non possono bastare, per due ragioni. La prima è che alcuni clienti hanno ricevuto avvisi di addebito da far tremare i polsi, con saldi negativi in alcuni casi addirittura miliardari, ed è facile immaginare la preoccupazione che si è generata, anche per via delle truffe online sempre più frequenti in questo periodo. La seconda ragione è legata proprio alle truffe. Sono mesi che riceviamo segnalazioni da risparmiatori vittime di raggiri attuati da presunti operatori della banca tramite telefonate, sms ed e-mail, e questa vicenda conferma la necessità di migliorare i sistemi informatici dell’istituto al fine di garantire la massima sicurezza per i clienti. Anche perché quando si verificano le truffe, la banca non si dimostra affatto collaborativa, scarica la responsabilità sui consumatori e questo non è giusto, come ha riconosciuto recentemente l’Arbitro Bancario Finanziario, che ha accolto un nostro ricorso per un risparmiatore a cui erano stati sottratti dal conto 1.200 euro, somma che l’istituto ora dovrà totalmente restituire. Dopo quanto successo nelle ultime ore, ci auguriamo che Ing Direct corra ai ripari quanto prima, fornendo finalmente un servizio adeguato”.

Nel frattempo, Codici è a disposizione dei clienti della banca per fornire assistenza al fine di richiedere un risarcimento per il danno subito a causa del servizio sms alert andato in tilt, considerando che l’improvviso rosso del conto potrebbe aver causato problemi non indifferenti a chi aveva pagamenti in programma, per via, ad esempio, del blocco dell’operatività. È possibile fare una segnalazione all’associazione scrivendo all’indirizzo email segreteria.sportello@codici.org oppure telefonando al numero 06.55.71.996.

Roma, 3 settembre 2021

 
 
Francesco Serangeli
Ufficio Stampa
CODICI Centro per i Diritti del Cittadino ETS
Via G. Belluzzo n.1, Roma
www.codici.org

“Ti abbiamo aiutato? Aiutaci a farlo sapere!
Lascia la tua recensione su Google 
CLICCANDO QUI
o anche su Facebook 
CLICCANDO QUI
Tutto lo staff di CODICI ti ringrazia!”
(lettori 13 in totale)

Potrebbero interessarti anche...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: