NECESSARIO RISPETTARE TUTTE LE ZONE DI ALATRI.

Un’occasione, l’ennesima, per constatare come non tutte le zone di Alatri siano trattate alla stessa maniera. Non che l’amministrazione guidata dall’Ingegner Giuseppe Morini si sia distinta per un particolare interesse nei confronti di qualche località specifica del nostro comune (che risulta per lo più abbandonato a se stesso), ma Fontana Santo Stefano è di sicuro tra i luoghi dimenticati del tutto. Il candidato sindaco del centrodestra Maurizio Cianfrocca, recatosi in questi giorni presso la Festa della Trebbiatura, che si svolge nella località sopracitata, ha avuto modo di raccogliere numerose lamentele e segnalazioni da parte dei residenti di quella zona della cittadina ciclopica. La parola che è risuonata più spesso è stata “abbandono”. Cianfrocca, che ha raccolto le istanze delle persone che risiedono da quelle parti, ha voluto porre un accento sulla problematica generale: “Si tratta – ha dichiarato il candidato sindaco della coalizione di centrodestra – di un luogo meraviglioso di Alatri. Purtroppo – ha aggiunto Cianfrocca – verrebbe da dire che Fontana Santo Stefano sia stata quasi snobbata in maniera scientifica da chi invece dovrebbe occuparsi in egual misura delle esigenze di tutti i cittadini della nostra splendida Alatri – “. “Sono persone laboriose – ha aggiunto Cianfrocca – che rappresentano una risorsa. Quella festa è parte integrante della nostra identità”, ha aggiunto. Alatri insomma, per potersi finalmente esprimere al meglio, ha bisogno di un’amministrazione capace tutelare le sue tradizioni e la sua gente, occupandosi in maniera certosina di ogni angolo cittadino, centrale o periferico che sia. “Vincere le prossime elezioni amministrative – ha chiosato Cianfrocca – significherebbe per noi prendere un impegno assoluto con l’intera cittadinanza: vogliamo che Alatri sia finalmente Alatri, perché non abbiamo mai espresso, come comunità, il nostro massimo potenziale. Per riuscirci abbiamo bisogno pure che realtà come quelle delle persone che abitano in zona Fontana Santo Stefano vengano tutelate e supportate con tutte le forze a disposizione. Nessuna zona della nostra cittadina – conclude – può e deve essere lasciata indietro”.
(lettori 179 in totale)

Potrebbero interessarti anche...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: