“Naufragio Mediterraneo” la presentazione del libro il 15 luglio a Roma.

 

Alle ore 19, presso il Circolo Sottoufficiali Marina Militare, incontro con gli autori Michela Mercuri e Paolo Quercia per parlare dell’emergenza migranti e dei traffici di esseri umani, di crisi libica, del ruolo della Turchia di Erdogan, della minaccia jihadista e delle incertezze dell’Europa e dell’Italia. Saranno esposte fotografie di relitti spiaggiati nel mediterraneo di Stefano Benazzo

Evento gratuito e aperto al pubblico previa registrazione alla mail naufragiomediterraneo@gmail.com

Mediterraneo, come e perché abbiamo perso il Mare Nostrum? Un naufragio geopolitico che è il risultato di una serie di dinamiche che il Vecchio continente non è stato in grado né di comprendere né, tantomeno, di dominare. Quali? A spiegarlo, nel libro “Naufragio Mediterraneo”, sono Michela Mercuri, docente di Geopolitica del Medio Oriente all’Università Niccolò Cusano, e Paolo Quercia, docente di Studi Strategici all’Università di Perugia, che presentano il loro saggio (edito da Paesi Edizioni) il prossimo 15 luglio a Roma.

Dalle ore 19 – presso il Circolo Sottoufficiali Marina Militare in Via Tor di Quinto 111 – gli autori incontrano il pubblico per parlare di come l’Europa e l’Italia abbiano perso la loro centralità nel Mediterraneo: dalle distorsioni della lotta al terrorismo dopo l’11 settembre ai conflitti in Iraq e Libano, dalle primavere arabe ai conflitti in Siria e Libia, fino all’implosione dell’Africa Sub-sahariana e alla pressione migratoria incontrollata. Abbandonato a sé stesso il Mediterraneo è divenuto un mare globale attraversato da guerre per procura, in cui le crisi locali sono solo la spia di un processo di redistribuzione del potere. Durante l’evento, gratuito e aperto al pubblico (previa registrazione alla mail naufragiomediterraneo@gmail.com), sarà possibile osservare anche fotografie di relitti spiaggiati nel Mediterraneo e catturati dall’obiettivo di Stefano Benazzo, una serie di suggestivi scatti presenti anche nel libro.

Intervengono con gli autori l’On. Giorgio Mulé Sottosegretario di Stato Ministro della DifesaC.A. Fabio Agostini Comandante IRINI EunavformedPaolo Di Giannantonio giornalista RAI; Emanuela Del Re rappresentante speciale UE per il SahelAmbasciatore Paolo Casardi Co-presidente Circolo di Studi Diplomatici; modera il giornalista Ettore Guastalla.

«Da tempo il Mediterraneo ha smesso di essere un punto di incontro e si è trasformato in una frontiera. Un mare in cui l’Italia cerca di barcamenarsi tra una crisi e l’altra. Inseguendo le emergenze senza mai riuscire a essere protagonista mettendo a rischio il proprio interesse nazionale».

Per maggiori informazioni paesiedizioni.it
Giovedì 15 luglio, ore 19:00
Circolo Sottoufficiali Marina Militare
Via di Tor di Quinto 111 – Roma

Per partecipare scrivere alla mail: naufragiomediterraneo@gmail.com

Scarica il comunicato stampa in formato word e pdf
Scarica la copertina del libro qui
Scarica la locandina dell’evento qui

Della stessa casa editrice
Ufficio Stampa:
NewsCast Srl
+39 06 33252983
agenzia@newscast.it
www.newscast.it

Francesca Berton 348 3325871

 

 

(lettori 185 in totale)

Potrebbero interessarti anche...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: