Presso il Presidio Ospedaliero Santa Maria della Pietà , Domenica, 20 Giugno 2021 – Ore 17.00,l Concerto Evento “Festa della musica” 2021.

 

 

 

 

ACCADEMIA DEI PARMENIDEI
     UFFICIO STAMPA

Presso il Presidio Ospedaliero Santa Maria della Pietà , Domenica, 20 Giugno 2021 – Ore 17.00, con il patrocinio morale del Comune di Casoria, il conservatorio di musica Giuseppe Martucci  di Salerno e l’ Accademia Filarmonica Parthenope W. A. Mozart presentano il Concerto Evento “Festa della musica” 2021.

Domenica, 20 Giugno 2021 – Ore 17.00, presso il Presidio Ospedaliero Santa Maria della Pietà , Via S. Rocco, 9, Casoria NA, con il patrocinio morale del Comune di Casoria, il conservatorio di musica Giuseppe Martucci  di Salerno e l’ Accademia Filarmonica Parthenope W. A. Mozart presentano il Concerto Evento “Festa della musica” 2021. “Insieme per gli altri.” Prima edizione 2021”. I solisti della Mozart.

Musiche di: R. Leoncavallo; E. De Curtis; A. Lara; E. Di Capua; G.Verdi.

Arie, Romanze e Canzoni Classiche Napoletane.

Presenterà la serata: Monica Pignataro, la bella conduttrice tv, giornalista e cantante.

Si esibiranno: Pianoforte, M° Giuseppe Ganzerli. Nato a Napoli, è diplomato presso il Conservatorio di Napoli “San Pietro a Majella” con il massimo dei voti, lode e menzione speciale. Il suo repertorio spazia da Bach a Messiaen, prediligendo le grandi opere del Romanticismo: ha eseguito l’integrale degli Studi Trascendentali di Liszt, degli Studi di Chopin e dei Preludi di Rachmaninov.

Flauto, M° Vincenzo Laudiero ; diplomato presso Conservatorio di Musica Giuseppe Martucci – Salerno.

Violino, M° Lorenzo Colonna; Violino, M° Guido Esposito;

Soprano, Angela Rosa Fico; Tenore, Nazareno Darzillo.

Vissi d’arte, Soprano. Mattinata, Tenore. Libiam ne lieti calici, duetto.

Voce e notte, Soprano. Granada, Tenore . I te vurria vasá, Soprano. Torna a Surriento, Tenore. O sole mio, duetto.

E’ davvero una bella fusione quella che accomuna la salute del corpo, con l’avvicinamento spirituale alla musica, che, certamente, fa bene al fisico e all’anima. Non si può che rallegrarsi, anche per questa possibilità di ritornare ad ascoltare le interpretazioni dei grandi musicisti del passato e le arie stupende, passate alla storia, quali “I te vurria vasà”, che è stata una delle migliori ambasciatrici nel mondo del fascino della grande musica napoletana, con il testo del poeta Vincenzo Russo. O sole mio, invece, ancora più antica, venne composta nel 1898. É stata cantata da artisti del calibro di Enrico Caruso e Luciano Pavarotti e persino Elvis Presley, nel 1960, ne trasse ispirazione per la sua “It’s now or never“.

Non ci resta che augurare un felice serata a tutti.

Per informazioni: Sedi Accademia: Arzano – Casoria – Frattamaggiore +39 333 5887219 accademiampzartaps@gmail.com

Bianca Fasano.

(lettori 185 in totale)

Potrebbero interessarti anche...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: