Osservatorio Nazionale Amianto: I diritti degli orfani vittime del dovere non a carico.

Orfani di vittime del dovere: presenti!

La vergognosa omertà dello Stato Italiano che offende il giuramento e l’onore delle vittime del dovere e dei loro familiari.

 

L’ONA sollecita tutti, uomini e donne, civili e militari, a rompere l’omertà e il vigliacco silenzio che uccide per la seconda volta le vittime dell’amianto ed in generale le vittime del dovere, nelle unità navali, come negli avamposti, in Italia e all’estero.

 

Nella evidenza della lesività dell’uranio, dell’amianto, dei vaccini contaminati, che costituisce un secondo bollettino di guerra, il Colonnello Carlo Calcagni, l’appuntato Antonio Dal Cin e tanti altri, hanno tenuto in alto la bandiera italiana con senso di onore.

 

Gli alti Ammiragli della Marina Militare Italiana imputati davanti alla Corte di Appello di Venezia, come conigli e privi di onore militare, si trincerano sui cavilli dell’oltre ogni ragionevole dubbio per sfuggire alla condanna penale!

 

Vigliacchi, conigli, forti con i deboli e pronti a fuggire dalle loro responsabilità.

 

Una Legge dello Stato impone il riconoscimento dello status di vittime del dovere esteso anche agli orfani.

 

Orbene, assistiamo al vergognoso comportamento dello Stato Italiano che nega agli orfani la loro dignità, la cittadinanza nel mondo del diritto costringendoli al paradossi di dover agire contro lo Stato che i loro genitori hanno servito donando la vita.

 

Per questi motivi l’ONA indice la mobilitazione generale estesa a tutti coloro che ne vorranno far parte, delegando al Colonnello Carlo Calcagni, del ruolo d’onore dell’Esercito Italiano, a coordinare la mobilitazione unitamente a tutti coloro che ne vorranno far parte.

 

Nel frattempo, i Tribunali sono il teatro di questa nuova guerra giudiziaria che vede gli orfani combattere contro l’avvocatura dello Stato che utilizza tutti i mezzi e tutti i poteri dello Stato per opprimerli e distruggerli.

 

Per questi motivi, è necessario ribellarsi, in modo pacifico e non violento per ripristinare la legalità.

 

Per questo movitvo l’ONA si rivolge al Capo di Forza Maggiore delle Forze Armate, perché vengano evitati ulteriori fatti e rischi e che si ponga fine alla strage.

 

Per saperne di più sulle azioni dell’ONA è possibile consultare l’ONA Notiziario. Sugli orfani recentemente la Cassazione è intervenuta assumendo che non si è detta ancora la parola fine. Non si dovrebbe scomodare Ponzio Pilato, ma sarebbe giunta l’ora di mettere il punto, senza alcuna convivenza tra poteri dello Stato.

 

Andiamo avanti, queste battaglie debbono essere combattute e vinte!

 

Continua la tutela dell’ONA per gli orfani vittime del dovere

L’Osservatorio Nazionale Amianto, anche sulla base della recente ordinanza della Corte di Cassazione, Sez. 6 Num. 15224 del 2021, continua la sua azione di tutela.

Perciò invita tutti gli orfani di vittima del dovere non a carico, a proseguire nelle loro richieste e ad impugnare le sentenze risultate negative.

CONSULTA IL SITO DELL’ONA PER AVERE MAGGIORI INFORMAZIONI
SEGNALA I SITI CONTAMINATI 
L’Osservatorio Nazionale Amianto  mette a disposizione un’apposita APP per la segnalazione dei siti contaminati.

 

Consulta anche la mappa interattiva dove trovare regione per regione l’elenco delle segnalazioni effettuate dai nostri lettori.

 

Ricorda che la segnalazione dei siti contaminati o contenenti amianto permette l’aggiornamento della mappatura amianto. 

CLICCA QUÌ PER SCARICARE L’APP ONA
OSSERVATORIO NAZIONALE AMIANTO – ONA APS
L’ONA APS – Osservatorio Nazionale Sull’Amianto è un’associazione che tutela tutte le vittime amianto e cittadini esposti.

 

Visita il nostro sito web per conoscere tutti i nostri servizi di assistenza gratuita.

CLICCA QUI PER ACCEDERE AI SERVIZI ONA
STUDIO LEGALE AVVOCATO EZIO BONANNI
L’avv. Ezio Bonanni è il pioniere della lotta contro l’amianto e gli altri cancerogeni ancora presenti nei luoghi di vita e di lavoro.

 

Visita il suo sito web per conoscere tutte le attività di assistenza e per ottenere la tua consulenza legale gratuita.

CLICCA QUI PER  OTTENERE LA TUA CONSULENZA GRATUITA
SEGUICI SUI NOSTRI CANALI DI COMUNICAZIONE O RAGGIUNGICI IN SEDE!

 

Roma, Via Crescenzio n. 2 Sc. B int. 3

Tel: 06/87153910 – 331/9806771

 

 

 

(lettori 188 in totale)

Potrebbero interessarti anche...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: