USA-RUSSIA. PUTIN: MACCHÉ DIRITTI, IN AMERICA TI SPARANO IN STRADA

IL PRESIDENTE: E CIÒ CHE ACCADE È RESPONSABILITÀ DEI LEADER (DIRE) Roma, 16 giu. – Vladimir Putin ha elogiato Joe Biden “statista esperto”, criticandolo però indirettamente per l’incapacità di regolamentare l’uso delle armi dimostrata dagli “omicidi quotidiani nelle strade d’America”, denunciando le “prigioni segrete” della Cia e attaccando sulla pretesa di Washington di “proteggere i diritti umani”.
L’occasione è stata un punto stampa al termine del vertice Russia-Stati Uniti a Ginevra. “Tutto ciò che accade nei nostri Paesi è in un modo o nell’altro responsabilità dei leader stessi” ha detto Putin. “Guardate alle strade d’America, dove ogni giorno ci sono omicidi; non hai il tempo di aprire bocca che sei morto”.
Il capo di Stato russo ha risposto poi alle accuse mosse anche di recente da Washington all’indirizzo di Mosca sui temi della libertà e della tutela delle persone. Dopo aver denunciato “prigioni segrete della Cia nel mondo dove i detenuti sono torturati”, Putin ha posto una domanda retorica: “E’ questo il mondo nel quale proteggete i diritti umani?”

(lettori 186 in totale)

Potrebbero interessarti anche...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: