Lavoro. La sottosegretaria Nisini ha incontrato la Fesica Confsal sulle mense Telecom Italia.

14 giu 21 – “La sottosegretaria Tiziana Nisini ha assunto l’impegno di attivarsi con Telecom per sensibilizzare direttamente l’Azienda italiana di telecomunicazioni e coinvolgerla in un tavolo di confronto con sindacati e aziende”. Lo dice il segretario provinciale della Fesica Confsal Paolo Trivisonno a margine dell’incontro avuto con l’esponente del governo Draghi con delega al lavoro e politiche sociali. La Fesica Confsal e le altre Organizzazioni sindacali intervenute, hanno illustrato la drammatica situazione dei circa 300 lavoratori addetti al servizio mensa in Telecom, per lo più part time, in cassa integrazione da oltre un anno e senza nessuna certezza di ripresa dell’attività lavorativa.

“In un più ampio discorso sulla situazione del settore e sugli ammortizzatori sociali, si è inoltre sottolineata – spiega Trivisonno – l’importanza di arrivare ad un riforma del sistema, che semplifichi le procedure e che soprattutto preveda come regola generale l’obbligo per le aziende di anticipare i trattamenti di cassa integrazione ai propri dipendenti, mentre – continua – il pagamento diretto da parte dell’Inps dovrebbe rappresentare un’eccezione limitata ai casi in cui l’azienda documenti all’Inps una grave difficoltà finanziaria tale da non consentire l’anticipo dei trattamenti integrativi. Si auspica a questo punto – ha concluso il segretario provinciale Fesica Confsal di Roma Paolo Trivisonno – un pronto riscontro del Ministero alle sollecitazioni avanzate e che Telecom si renda quindi disponibile ad un dialogo che consenta almeno di poter intavolare un percorso finalizzato alla piena salvaguardia occupazionale”.

Area comunicazione Fesica Confsal Nazionale

Segreteria Generale 

P.zza di Villa Carpegna, 58 – Roma
uff: 06.39739808
www.fesicaconfsal.it

(lettori 7 in totale)

Potrebbero interessarti anche...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: