Proclamati i finalisti della VIII ed. Premio Letterario Nazionale Bukowski (Vs. zona di competenza).

19 maggio 2021

Proclamati i finalisti

della VIII edizione Premio Letterario Nazionale Bukowski

organizzato da Associazione Culturale i soliti ignoti

in collaborazione con Giovane Holden Edizioni

sabato 19 giugno a Viareggio (Lu) la cerimonia di premiazione

Sono stati proclamati, come da bando di concorso, i finalisti della VIII edizione del Premio Letterario Nazionale Bukowski il primo premio letterario intitolato al poeta, romanziere, scrittore di racconti americano – e organizzato da Associazione Culturale I soliti ignoti in collaborazione con Giovane Holden Edizioni. Tre le sezioni a concorso, tema libero, 722 i partecipanti totali così suddivisi: romanzo inedito 181, racconto inedito 336, poesia inedita 255. La giuria è presieduta da Simona Viciani, traduttrice ufficiale di Bukowski per l’Italia, e composta da Rosa Galli Pellegrini docente, saggista, poetessa e romanziera e da Michele Nardini giornalista e saggista. I vincitori di ciascuna sezione riceveranno in premio la pubblicazione del proprio elaborato da parte della casa editrice Giovane Holden Edizioni; il secondo classificato una targa personalizzata e un’opera, avente per soggetto Charles Bukowski, realizzata appositamente da Alessio Colzani; il terzo targa personalizzata. La giuria, come da bando di concorso, si riserva il diritto di assegnare un premio speciale per sezione e di segnalare eventuali finalisti. I nomi dei vincitori verranno comunicati esclusivamente nel corso della cerimonia di premiazione. La cerimonia di premiazione si terrà sabato 19 giugno 2019 a Viareggio (Lu) presso Hotel Esplanade (piazza Puccini, 18).

Di seguito tutti i finalisti, riportati per sezione e in ordine alfabetico:

Poesia Inedita

Silvia Alonso – “Le cose che le suore non dicono” – Milano

Daniele Giovanni Baccaro – “La ruota di ossa” – Agliana (Pistoia)

Marco Barbieri – “Il terrore che semini” – Reggio Emilia

Luca Benatti – “Ch’io possa ancor intravedere l’alba” – Roma

Emilia Bezzo – “Quaderni parigini” – Asti

Marco Bravini – “A basket case” – Roma

Riccardo Carli Ballola – “Dialogo” – Comacchio (Ferrara)

Erika Caser – “Marzo 2020” – Merano (Bolzano)

Danilo Ceirani – “Il buio nell’anima” – Latina

Andrea Creuso – “La chiave del tempo” – Conselve (Padova)

Vittorio Di Ruocco – “Il treno per Treblinka” – Pontecagnano Faiano (Salerno)

Rolando Greco – “Route 395” – Carmagnola (Torino)

Paolo J Iraci – “Mia mamma camminava a piedi nudi” – Palermo

Elisabetta Liberatore – “Elegia di un precario” – Pratola Peligna (L’Aquila)

Venusia Marconi – “Un bicchiere di vino” – Altidona (Fermo)

Roberto Marsiglia – “Anima, di cosa vuoi parlare?” – Chiavari (Genova)

Anna Martinenghi – “Fate conto di essere matti” – Soncino (Cremona)

Manuela Melissano – “Tutti i colori dell’arcobaleno” – Lecce

Eva Giulia Pederneschi – “Last One” – Roma

Isabella Petrucci – “Squallore” – Fabriano (Ancona)

Carlo Ricci – “E se fossero nuvole” – La Quercia (Viterbo)

Simone Sagripanti – “Si tratta di rimettere il sole in mezzo al cielo” – Civitanova Marche (Macerata)

Simona Salice – “Nota violata” – Bologna

Donatella Sarchini – “Red carpet” – Milano

Silvia Sardini – “Umano canto” – Foligno (Perugia)

Sante Serra – “Un giaciglio di fortuna” – Baricella (Bologna)

Chiara Trombetta – “Tempi migliori” – Sora (Frosinone)

Rubens Villarboito – “Il poeta” – Cossato (Biella)

Annalisa Viola – “Beffe del Fato” – Milano

Diego Zanoletti – “Incubo #13” – Sarezzo (Brescia)

Racconto Inedito

Franco Amato – “Il giorno del mio funerale” – Lucca

Marco Angelini – “Il motoscafo” – La Spezia

Marzia Astorino – “Samuele” – Lissone (Monza-Brianza)

Stefania Bacci – “Un po’ d’aria” – Roma

Andrea Barbuto – “Quelli dell’autobus numero 30 (delle 15.45)” – Catanzaro

Antonio Bini – “In sala” – Lido di Camaiore (Lucca)

Stefano Camossi – “Il grande Gaspi” – Calcinato (Brescia)

Carlo Castelli – “L’amante degli addii” – Torino

Mattia Cecchini – “La coscienza di Zero” – Gubbio (Perugia)

Giancarlo Cotone – “La casa nuova” – San Donato Milanese (Milano)

Ugo Criste – “Pietra-sabbia-acqua-terra” – Genova

Deadlyluka – “Incidente a Chiantown” – San Giuliano Terme (Pisa)

Fabiola Discianni – “Lo stato embrionale” – Torino

Daniela Dose – “Shaila” – Pordenone

Mario Eleno – “Nerina” – Montecelio (Roma)

Laura Figini – “Inevitabilmente Covid 19: Di quanto non ci fosse bisogno che tutto si fermasse o forse sì” – Tradate (Varese)

Oliviero Lolo – “Da una notte all’altra” – Carceri (Padova)

Alessandro Manzi – “Storia d’amore in sei caffè (non necessariamente in ordine cronologico)” – Sezze (Latina)

Gianmarco Marabini – “Essere” – Bologna

Elena Marrassini – “Io e Berp” – Pistoia

Enrico Nottoli – “Maledetto De André” – Corfino (Lucca)

Emanuele Rizzi – “La festa dei pazzi” – Frabosa Sottana (Cuneo)

Linda Rossi – “La culla della vergogna” – San Giorgio di Piano (Bologna)

Stefania Rotondo – “Block róża” – Roma

Davide Sannia – “Whisky&Proust” – Bologna

Gabriele Scelza – “Lo scrittore anonimo” – Waldbrunn (Germania)

Piero Sesia – “Dinamite” – Torino

Maria Luisa Stomeo – “Nel nome del padre” – Martano (Lecce)

Lino Tomei – “L’incontro” – Miasino (Novara)

Alessandro Trinci – “L’ultimo assalto” – Quarrata (Pistoia)

Romanzo Inedito

Pier Luigi Nanni – “Paradise Buffet e il dilemma d’amore” – Bologna

Oriano Bertoloni – “Lucertole nell’ombra” – Marina di Carrara

Patrizia Bianco – “L’incantato” – Potenza

Annamaria Bonandrini – “Nella sfera di cristallo” – Seriate (Bergamo)

Luca Bucciantini – “La partigiana” – Campiglia Marittima (Livorno)

Stefano Ceccanti – “Il Regno del silenzio” – Pisa

Marco Ciaramella – “Curzio… un investigatore in Valdera” – Pontedera (Pisa)

Giancarlo Cotone – “Gabbiani sul Bosforo” – San Donato Milanese (Milano)

Riccardo Piero Dalle Luche – “Confessioni di un portatore occasionale di tangenti” – Viareggio (Lucca)

Lucrezia Guaita Diani – “La lista” – Lisbona (Portogallo)

Elettra Iago – “Etere” – Roma

Luca Sinesi João Avelar Lobato – “Equatore – Un’avventura amazzonica del detective Alfonso Scardicchio” – Brasile – Inghilterra

Francesco La Tessa – “Psorophora” – Monterotondo (Roma)

Giovanni Macrì – “La mia strada” – Barcellona (Messina)

Angela Mannini – “Oltre lo specchio” – Viareggio (Lucca)

Pierfrancesco Mastroberti – “L’eredità di Gregor” – Potenza

Donatella Minola – “La pelle sotto la divisa” – Buccinasco (Milano)

Romano Nigiani – “L’ora del Crepuscolo” – Barcellona (Spagna)

Emilio Noaro – “Memorie di polistirolo” – Padova

Luca Pellizzoni – “Odio comandato” – Como

Marisa Piccioli – “Il cobra fuma la pipa” – Modena

Sara Romanato – “Opal” – Montebelluna (Treviso)

Serena Salerno – “Un altro me, un altro mondo” – Barcellona (Spagna)

Franco Sorba – “Sapevo contare fino a cento” – Moncalieri (Torino)

Daniela Tani – “Buona condotta” – Firenze

Alessandra Tredicine – “Resistente” – Napoli

Santo Triolo – “Sudd” – Bologna

Dayla Villani – “Punto e virgola” – Taranto

Michele Visconti – “Il ponte di ghiaccio” – Pescara

Nicola Vitale – “I pittori del lunedì” – Milano

Per informazioni:

Miranda Biondi

E-mail ufficiostampa@giovaneholden.it

(lettori 208 in totale)

Potrebbero interessarti anche...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: