DDL ZAN. FRATOIANNI (SI): IN PIAZZA PER DIRE CHE È GIÀ TARDI.

“LA DESTRA CHE SI OPPONE È RIDICOLA, INSULTARE NON È LIBERTÀ” (DIRE) Roma, 15 mag. – “Siamo qui perche’ non potremmo essere altrove. Questa e’ una straordinaria piazza che si batte collettivamente per affermare un diritto elementare: un diritto ad avere diritti, contro la violenza e le discriminazioni e questa legge e’ un pezzo fondamentale di questa battaglia.” Lo afferma il segretario nazionale di Sinistra Italiana, Nicola Fratoianni, parlando con i giornalisti a margine della manifestazione in corso in piazza del Popolo a Roma promossa dalle associazioni Lgbt, dove e’ insieme a Marilena Grassadonia. “Oggi siamo in piazza – prosegue il leader di SI – per dire una cosa semplice: si approvi il ddl Zan ora, si e’ gia’ in ritardo. Questa legge non fa male a nessuno ma fa bene a molti. E la destra che si oppone e’ solo ridicola – conclude Fratoianni – difendere la liberta’ di insultare e minacciare non e’ liberta'”.

Agenzia DiRE  www.dire.it

(lettori 182 in totale)

Potrebbero interessarti anche...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: