Sondaggio Dire-Tecnè: fiducia nel Governo in caduta libera, Fdi cresce e tallona Pd e Lega.

di Luca Monticelli
Ecco i risultati di Monitor Italia, il sondaggio realizzato da Tecnè con Agenzia Dire sulla situazione politica del paese

ROMA – Cresce ancora Fratelli d’Italia nel “borsino” dei partiti. Con un aumento dello 0,3% nell’ultima settimana si attesta al 18,9%, subito dietro alla Lega che ha il 21,3% (-0,3%) e il Pd 19,5% (+0,2%). Lo rileva Monitor Italia, il sondaggio realizzato da Tecne’ con Agenzia Dire, con interviste effettuate il 7 maggio su un campione di mille casi.

Seguono M5s con il 16,2% (-0,2%), Forza Italia al 9,6% (-0,1%), Azione 3,5% (+0,2%), Sinistra italiana 2,4% (+0,1%), Italia viva 1,8% (-0,1%), Verdi 1,6% (-0,2%).

SONDAGGIO DIRE-TECNE’: DRAGHI AL 52% DI GRADIMENTO, MELONI 42%

Mario Draghi resta il leader con il gradimento più alto tra gli italiani. I giudizi positivi arrivano al 51,8%, con un incremento dello 0,1% nell’ultima settimana. Al secondo posto Giorgia Meloni che si attesta al 41,6% che beneficia di un balzo dello 0,4%. Draghi però dal 13 febbraio (giorno del giuramento del suo governo) a oggi è in costante discesa e ha perso quasi 10 punti percentuali. Era infatti partito con un consenso del 61%. Lo rileva Monitor Italia, il sondaggio realizzato da Tecne’ con Agenzia Dire, con interviste effettuate il 7 maggio su un campione di mille casi.

Sul podio anche Giuseppe Conte con il 37,6%, in salita dello 0,2%. Seguono Matteo Salvini al 32,3% (-0,2%), Enrico Letta 29,8% (+0,3%), Silvio Berlusconi 28,4% (+0,3%), Roberto Speranza 21,6% (-0,1%), Emma Bonino 20% (-0,4%), Carlo Calenda 18,1% (+0,1%) e Matteo Renzi al 10,2% (-0,2%).

SONDAGGIO DIRE-TECNE’: FIDUCIA NEL GOVERNO -13% IN 3 MESI

La fiducia nel governo Draghi è in caduta libera. In tre mesi, dal 13 febbraio, giorno del giuramento, a oggi ha perso 13 punti percentuali, passando dal 58,4% al 45,2% (con un calo dello 0,2% nell’ultima settimana). Lo rileva Monitor Italia, il sondaggio realizzato da Tecne’ con Agenzia Dire, con interviste effettuate il 7 maggio su un campione di mille casi. Non esprime giudizio l’8,7% degli intervistati.

Agenzia DiRE  www.dire.it

(lettori 5 in totale)

Potrebbero interessarti anche...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: