Non solo COVID: a Palidoro apre la Casa della Salute con un progetto di continuità assistenziale di cardiologia e telemedicina.

Non solo COVID: a Palidoro apre la Casa della Salute con un progetto di continuità assistenziale di cardiologia e telemedicina
Nel comune di Fiumicino, l’ASL Roma 3 – diretta dalla Dr.ssa Marta Branca – inaugura l’11 maggio la Casa della Salute alla presenza del Presidente Zingaretti, dell’Assessore alla Sanità D’Amato, del Sindaco di Fiumicino Montino. Il nuovo polo ambulatoriale avrà all’interno un centro cardiologico all’avanguardia 
In una zona del Comune di Fiumicino finora sprovvista di servizi sanitari, apre la Casa della Salute di Palidoro, un nuovo polo ambulatoriale fortemente voluto dalla ASL Roma 3 nell’ambito del progetto Continuità Assistenziale Ospedale Territorio. A presenziare l’inaugurazione, martedì 11 maggio alle ore 12:00, Nicola Zingaretti Presidente della Regione Lazio, Alessio D’Amato Assessore alla Salute della Regione Lazio, Esterino Montino Sindaco di Fiumicino e Marta Branca Direttrice Generale della ASL Roma 3.

Oltre alle attività istituzionali della Casa della Salute, il presidio di Palidoro si caratterizza per una dotazione di strumentazione tecnologica completa e innovativa, soprattutto per la cardiologia e la broncopneumologia: sarà infatti possibile effettuare presso il centro tutti i test diagnostici che generalmente vengono effettuati in ospedale. Il centro della cardiologia sarà diretto dal Prof. Fabrizio Ammirati, Direttore UOC Cardiologia Ospedale G.B. Grassi di Ostia, e sarà collegato tramite telemedicina alla cardiologia dell’ospedale del litorale romano, punto di riferimento e di eccellenza per l’applicazione di sistemi di sanità digitale, per trasmettere esami e consentire la tele-visita a pazienti non in grado di accedere alla struttura.

L’obiettivo è proprio quello di favorire gli accessi agli esami in una zona del comune di Fiumicino attualmente carente per questi servizi sanitari, rendendo così le visite ambulatoriali agevoli grazie alla tele-visita, riducendo le liste di attesa, gli accessi al pronto soccorso e i ricoveri in ospedale. Sarà così possibile intercettare le patologie del territorio e impedire le recidive di malattia nei pazienti cronici, in una logica di continuità assistenziale e istituzionale tra Ospedale e Territorio, grazie anche al coinvolgimento diretto dei cardiologi dell’Ospedale G.B. Grassi di Ostia.

Sarà inoltre attivato un servizio di broncopneumologia, anch’esso fornito di attrezzature innovative strategiche per affrontare i danni dovuti al post-Covid.

L’apertura della Casa della Salute di Palidoro è un evento rilevante per il rilancio della Sanità: la struttura si è infatti concretizzata trovando le risorse in un periodo difficile come quello dell’emergenza sanitaria, attuando così un progetto innovativo e fondamentale in ambito sanitario, che sottolinea una volta ancora la necessità di una stretta collaborazione tra i medici del territorio e i medici dell’Ospedale.

(lettori 22 in totale)

Potrebbero interessarti anche...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: