Richiesta d’incontro alla Sopraintendenza beni culturali.

 

Gent.ma D.ssa Paola Refice

Sopraintendente ABAP per le provincie di Frosinone e Latina

Presso Sabap Lazio

Piazza Angelo Celli n. 1

04100 LATINA

E p.c. D.ssa Daniela Quadrino

Dott. Davide Pagliarosi

D.ssa Maria Teresa Onorati direttrice museo di Frosinone

E loro sedi

RICHIESTA D’INCONTRO

Abbiamo appreso dagli organi di informazione che il 9 aprile si è tenuta una conferenza stampa presso la Villa Comunale di Frosinone per presentare il valore ed il significato del ritrovamento archeologico denominato terme romane nei pressi del Fiume Cosa, località Ponte della Fontana. Ciò alla presenza del sindaco e degli amministratori della città. Ci dispiace molto prendere atto che né l’amministrazione comunale, né la sovraintendenza si sono premurate di invitare l’associazionismo cittadino ad intervenire a tale conferenza.

Si premette che, dal 2011 ad oggi, l’associazionismo volontario della città capoluogo di Frosinone, guidato dalla locale consulta delle associazioni, è stato fortemente impegnato con una serie di iniziative pubbliche e di confronti istituzionali per scongiurare la realizzazione in quel sito di un mostro di cemento denominato “Progetto Portici” e per salvaguardare e valorizzare tutto il sito archeologico, comprese le terme romane esistenti in esso nel territorio adiacente alla “Villa Comunale.” Le associazioni hanno anche promosso una proposta di delibera popolare al consiglio comunale, a norma di statuto, votata all’unanimità il 14 settembre 2011, con una serie di impegni assunti e mai attivati.

Concordiamo con la Sua valutazione in base alla quale il carattere pubblico del complesso termale, di cui il ritrovamento è parte, presuppone la presenza di un insediamento urbano esteso nel territorio del capoluogo. Infatti tutti i reperti archeologici ritrovati dagli anni ’60 fino ad oggi (teatro romano di Viale Roma , Tombe Volsche, Terme Romane, basolato di Via De Matthaeis, scavi effettuati nei pressi della Villa Comunale di cui non si trovano più le relazioni) confortano queste Sue affermazioni.

Le associazioni, perciò, sono fortemente interessate a conoscere il significato ed il valore storico e culturale di questi nuovi ritrovamenti e sono fortemente desiderosi di sapere qual iniziative possano essere messe in atto, in modo condiviso e partecipato, per valorizzare il nuovo rinvenimento e per avviare un progetto di ricerca nell’area enunciata.

Si richiede, per tanto, un incontro con S.V. e con gli archeologi che hanno operato sul sito, alfine di avere una corretta informazione e uno scambio di idee teso alla costruzione di un percorso comune.

Tale incontro si può tenere nella sala convegni della Casa del Volontariato (CESV) di Frosinone in Via Pier Luigi da Palestrina nel pieno rispetto delle norme anti-Covid.

In attesa di un cortese riscontro si porgono.

Cordiali Saluti.

Francesco Notarcola, Cittadinanzattiva Tribunale per la Difesa dei Diritti del Malato

Paolo Iafrate, Associazione Oltre l’Occidente

Riccardo Spaziani, Associazione Rigenesi

Luciano Granieri, Aut Frosinone, Osservatorio Peppino Impastato

Davide Toro, Associazione Frosinone Bella e Brutta

Silvestro Fiore, Società Operaia Mutuo Soccorso

Luciano Bracaglia, Associazione Salviamo il paesaggio

Angelo Campagiorni pensionato Frosinone

Stefano Ceccarelli, Circolo “Il Cigno” Legambiente Frosinone

Maria Lucia Giovannangelo, Comunità Solidali Lab

Gruppo Rigenerare Frosinone

Gianfranco Veloccia pensionato Alatri (Fr)

Iacobelli Monia commerciante Vico nel Lazio (Fr)

Emanuele Zolli studente Frosinone

Angelica Fiorentini studentessa Roma.

Marianna Giorgi impiegata Frosinone

Marco Capponi commerciante Frosinone.

Angela Valente, insegnante in pensione, segretaria del MFE della sezione di Frosinone

Alessandra Spaziani insegnante Frosinone

Barbara Abbruzzesi insegnante Frosinone.

Giovanni Paciotta impiegato Frosinone

Lucia Serino docente Frosinone

Sergio Ceccarelli pensionato Frosinone

Luigi Chiodi, Frosinone

P.S. S’invita cortesemente a indirizzare la risposta a: Francesco Notarcola, Via Cese n.52

03100 FROSINONE.  e.mail: notafranc31@gmail,com

(lettori 171 in totale)

Potrebbero interessarti anche...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: