STADIO ROMA. MORASSUT (PD): A TOR DI VALLE AREA TEMATICA SU BICICLETTA.

VELODROMO PER GARE OLIMPICHE, E VALORIZZARE FLAMINIO E OLIMPICO (DIRE) Roma, 28 feb. – “L’ipertrofia del progetto conteneva in se’ la premessa del suo fallimento, era chiaro che fosse un’impresa con costi enormi e di difficile praticabilita'”. Cosi’, sul Corriere della Sera, il deputato dem Roberto Morassut, che sul progetto dello Stadio della Roma a Tor di Valle (definitivamente naufragato) aveva da sempre espresso critiche e perplessita’, “talvolta esponendosi alle critiche feroci della curva”. Sugli stadi della Capitale, spiega Morassut, “La soluzione puo’ essere nel recupero e nella modernizzazione del Flaminio e dell’Olimpico, due beni pubblici non disfacimento o comunque oggi obsoleti, mentre per l’atletica penso al campus di Tor Vergata”. Quanto all’area di Tor di Valle, dove sarebbe dovuto sorgere il nuovo stadio, il parlamentare Pd avanza una proposta: “Si potrebbero realizzare un velodromo per le gare olimpiche, recuperando anche la tribuna di Lafuente, e un’area tematica sulla bicicletta in collegamento con la pista ciclabile di Tor di Quinto”.

Agenzia DiRE  www.dire.it

(lettori 166 in totale)

Potrebbero interessarti anche...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: