Gal Ernici Simbruini.

del 12 Febbraio 2021 

Pubblicazione Bando Pubblico

Numerose opportunità per le imprese agricole che realizzano investimenti materiali e/o immateriali finalizzati all’approvvigionamento e l’utilizzo di fonti di energia rinnovabili, sottoprodotti, materiali di scarto e residui e altre materie grezze non alimentari che dovranno portare un miglioramento del rendimento globale dell’azienda agricola. E’ previsto il sostegno per una migliore utilizzazione dei fattori produttivi, anche attraverso una riduzione dei costi di produzione, per promuovere la qualità, tutelare l’ambiente naturale e migliorare le condizioni sulla sicurezza del lavoro, igiene e benessere degli animali.

 

BANDO PUBBLICO n. 20/2021 – Misura 19“Sostegno allo sviluppo locale LEADER”, Sottomisura 19.2 “Sostegno all’esecuzione degli interventi nell’ambito della strategia SLTP”, Tipologia di Intervento – Operazione 19.2.1 4.1.4 “Investimenti nelle singole aziende agricole per approvvigionamento/utilizzazione di fonti energia rinnovabili, sottoprodotti, materiali di scarto e residui e materie grezze non alimentari”

 

Beneficiari:

ü  Agricoltori attivi, singoli o associati, in possesso dei requisiti stabiliti dall’articolo 9 del Reg. (UE) n. 1307/2013 (per la definizione della figura di “agricoltore attivo” si fa riferimento ai decreti ministeriali attuativi del primo pilastro della Politica Agricola Comune (PAC) e delle relative circolari esplicative emanate dall’AGEA Coordinamento);

ü  Associazioni di agricoltori, anche attraverso la formazione di reti d’impresa, che intendono realizzare un investimento collettivo (definito come un singolo investimento destinato all’uso collettivo) i cui destinatari devono essere esclusivamente agricoltori attivi. Possono presentare domanda le seguenti associazioni: Organizzazioni di Produttori (OP) riconosciute ai sensi dell’art. 152 del Reg (UE) n. 1308/2013; Consorzio di Produttori Agricoli, cosi come disciplinato agli artt. 2602 e seguenti del Codice civile; Reti di Impresa “soggetto” cosi come disciplinato dalle normative vigenti (L. n. 134/2012 e L. n. 221/2012).

Non sono ammissibili le imprese in difficoltà ai sensi degli orientamenti dell’Unione per gli aiuti di Stato nel settore agricolo e forestale e degli orientamenti dell’Unione in materia di aiuti di stato per il salvataggio e la ristrutturazione delle imprese in difficoltà.

Descrizione del tipo di intervento

Sono previsti interventi per la realizzazione di impianti per la produzione e distribuzione di energia da fonti rinnovabili usando biomasse, con esclusione di quelle ad uso alimentare, e altre fonti di energia rinnovabile, destinate alla produzione di energia elettrica e/o calore. Sono previsti interventi per l’installazione di:

  • pompe di calore a bassa entalpia, ovvero quelle che sfruttano lo scambio termico con il sottosuolo;
  • impianti di micro-cogenerazione/trigenerazione alimentati a biomassa;
  • sistemi intelligenti di stoccaggio di energia termica ed elettrica, quali ad esempio accumulatori;
  • solare fotovoltaico;
  • solare termico;
  • microeolico. Sono ammissibili esclusivamente impianti con una potenza massima di 200 kW.

La produzione da biomassa deve riferirsi prevalentemente a prodotto aziendale di scarto, anche di origine forestale, e l’energia prodotta deve essere finalizzata prevalentemente all’autoconsumo.

La presentazione delle domande di sostegno deve avvenire entro le ore 23:59 del 29/03/2021

DOTAZIONE FINANZIARIA DEL BANDO SONO STANZIATI € 120.000,00 (euro centoventimila/00) 

Bando integrale ed allegati sul nostro sito web:

🌐 www.galernicisimbruini.it – Sezione: Bandi e Avvisi

(lettori 8 in totale)

Potrebbero interessarti anche...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: