Pro Loco Cori, elezione nuovo Consiglio Direttivo.

Rinnovato il direttivo della Pro Loco di Cori.

Confermata la Presidenza di Tommaso Ducci

CORI. La Pro Loco di Cori rilancia il suo ruolo sul territorio comunale con la conferma di Tommaso Ducci come presidente e una squadra rinnovata. Nonostante questo periodo nel quale la pandemia del Covid-19 ha di fatto rallentato ogni settore, e quindi anche il turismo, la Pro Loco di Cori non è rimasta ferma

Sabato pomeriggio 30 gennaio 2021, in continuità della riunione del 30 dicembre u.s., si è svolta l’Assemblea Elettiva on-line dei soci della Pro Loco Cori. In un’ottica di rinnovamento è stata nominata la nuova governance della Pro Loco; nomi nuovi che lavoreranno accanto ai consiglieri che già da tempo forniscono il loro apporto volontario, al fine di migliorare e rendere sempre più significativo il ruolo che la Pro Loco può avere nello sviluppo turistico, culturale e sociale di Cori. L’Assemblea è stata legalmente costituita on-line in base all’art.73, comma 4 del D.L. n.18/2020 e dall’art. 1, comma 3 del D.L. 83/2020.

Nel ruolo di consiglieri sono stati eletti per il quadriennio 2021/2024: Tommaso Ducci, Agnese Calenne, Lia Agnoni, Alessandra Tora, Anna Petruzzelli, Ilaria Manciocchi, Mara Retrosi, Federica Scaramella e Antonio Corbi. Nella prima seduta del Consiglio Direttivo, all’umanità, è stato confermato alla Presidenza Tommaso Ducci, mentre per le altre cariche sono stati eletti alla Vicepresidenza Agnese Calenne, alla Tesoreria Mara Retrosi e alla Segreteria Antonio Corbi e Federica Scaramella.

L’assemblea elettiva ha inoltre nominato Edoardo Alessi, Marco Pieri e Orazio Fanfani in qualità di componenti del Collegio dei Revisori dei Conti, mentre Gino Gattamelata, Alberto Pistilli e Carlo Vittori sono stati eletti in qualità di componenti del Collegio dei Probiviri.

Nella sua relazione assembleare, il Presidente Ducci ha voluto ringraziare tutti i soci ed in particolare il Consiglio Direttivo uscente per il prezioso sostegno e per la fattiva collaborazione, dopo aver ricordato le principali attività promozionali realizzate e sostenute nei quattro anni trascorsi, anche in collaborazione con il Comune di Cori, iniziative a favore del patrimonio culturale, enogastronomico, storico, architettonico e artistico: “Cori, Vini nei Cuori”; “Iª Sagra del Prosciutto Cotto al Vino”; Concorso “L’Olio delle Colline a Cori”; “Giornate FAI di Primavera”; “Latium Festival”; “Concerti ArtCity Estate” all’Annunziata; “Pace Tra i Popoli”; “Acqua di Luna e Farina di Stelle – da Altopascio a Matera passando per Cori”; “Centenario del Giardino di Ninfa: Apertura Straordinaria in collaborazione con la Città di Cori”; “Giornate Europee del Patrimonio”; “Gemellaggio Cori-Oswiecim” in Polonia; Giornata Nazionale del Dialetto e delle Lingue Locali”; gestione sito internet del Comune di Cori scoprirecori.it; aperture straordinarie e visite turistiche della Cappella della Santissima Annunziata e della Chiesa di Sant’Oliva; sostegno ai turisti e ai pellegrini; collaborazione con organizzazioni territoriali e nazionali.

La Pro Loco Cori in questi anni è divenuta anche una importante Pro Loco di riferimento per l’UNPLI provinciale e regionale e per I maggiori enti del territorio.

Inoltre un obiettivo importante raggiunto è stato riportare in Pro Loco i volontari del Servizio Civile Universale, 2 giovani per ogni anno 2019 e 2020 con la prospettiva di ottenere 4 giovani volontari da questo anno 2021.

In particolare il Presidente ha messo in evidenza che il lavoro che attenderà ancora una volta il Consiglio Direttivo non è dei più facili, visto anche la pandemia in atto, un compito importante che sarà svolto non solo con spirito di servizio ma anche con il sentito desiderio di dare continuità ancora una volta al lavoro sviluppato con successo dalla rifondazione della Pro Loco nel 2002 ad oggi.

In particolare l’assemblea ha confermato per la programmazione futura il sostegno ai principali e continuativi eventi elencati oltre alla riproposta dell’evento “Cori, Vini nei Cuori” e dell’evento “Africa, Mia Madre”, oltre alla promozione del cosiddetto Cammino lento attraverso l’organizzazione di eventi divulgativi riguardanti la Via Francigena del Sud e la realizzazione della nuova “Carta della Città”.

Primo passaggio istituzionale però sarà l’adeguamento dell’Associazione, e quindi dello Statuto, al nuovo Codice del Terzo Settore, in base alle direttive emanate dall’UNPLI nazionale, con l’iscrizione al RUNTS.

Inoltre il Presidente Ducci ha chiarito che l’impegno del Consiglio Direttivo sarà rivolto ancora una volta a promuovere e a realizzare nuove importanti iniziative con un’organizzazione molto diversificata che veda affiancare all’associazione moltissime energie del territorio comunale.

In relazione a ciò, ha chiesto a tutti i consiglieri di fare la parte che gli sarà assegnata se si vuole realmente contribuire alla promozione del territorio di Cori ed alla crescita culturale e sociale della città.

Per raggiungere questi obiettivi la Pro Loco Cori si rivolgerà alle forze politiche, agli Enti e alle realtà culturali, economiche e produttive del territorio, chiedendo di tutelare e sostenere le iniziative che saranno progettate nell’arco dei prossimi quattro anni di mandato.

Per questi scopi si ricercheranno sinergie, in primis con il Comune di Cori, in particolare con l’Assessorato alla Cultura, e con l’Assessorato al Turismo della REGIONE LAZIO, con le istituzioni locali e sovracomunali, con le Scuole, con i mass media oltre che con tutti gli operatori che a vario titolo giocano un ruolo importante nella promozione turistica, culturale e scientifica di Cori e del territorio dei monti Lepini.

Un Augurio di buon lavoro quindi al Presidente della Pro Loco Cori ed al rinnovato Consiglio Direttivo.

(lettori 8 in totale)

Potrebbero interessarti anche...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: