VACCINO. ASSESSORE SANITÀ SARDEGNA: ZERO DOSI NELLE RSA? FALSO.

‘Campagna a rilento per ritardi consegne, attacchi infondati’

Cagliari – Sardegna unica Regione in Italia che non ha ancora vaccinato personale e ospiti delle Rsa? “Totalmente falso”. A dirlo e’ l’assessore regionale alla Sanita’, Mario Nieddu, che replica cosi’ all’allarme lanciato dal consigliere regionale dei Progressisti, Gian Franco Satta: “Questa cosa non e’ vera- spiega alla Dire- perche’ qualche vaccinazione nelle Rsa dell’isola e’ stata fatta. Ma la questione e’ un’altra: noi abbiamo dovuto mettere in sicurezza prima di tutto medici e personale socio sanitario, le vaccinazioniánelle Rsa erano gia’ previste in un secondo step. E lo avremmo gia’ fatto, se fossero arrivate le dosi promesse”.
Vaccini che, come ha ricordato Nieddu anche durante l’audizione in commissione Sanita’ del Consiglio regionale, “sono arrivati in ritardo e non nelle quantita’ promesse. Diro’ di piu’: noi abbiamo previsto quello che sarebbe potuto succedere, abbiamo quindi tenuto delle riserve, e ovviamente non siamo andati avanti. L’onorevole Satta sarebbe soddisfatto se fossimo stati improvvidi come qualche Regione che ha utilizzato il 100% delle dosi, e ora non sa come far fronte alla seconda inoculazione? Che ci risparmi dunque queste uscite, prive di alcun fondamento”.

Agenzia DiRE  www.dire.it

(lettori 187 in totale)

Potrebbero interessarti anche...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: