VACCINO. UNIONE CIECHI: BENE ARCURI, DOSI DAL 1 FEBBRAIO SEGNO DI CIVILTA’.

(DIRE) Roma, 10 gen. – La Presidenza Nazionale dell’UICI, in una nota, ringrazia il commissario Domenico Arcuri per aver accolto l’appello all’attenzione per le persone con disabilita’ visiva nel programma di vaccinazione delle prossime settimane, rilanciato tra l’altro dalle pagine dell’agenzia DIRE e di numerosi quotidiani il 4 gennaio scorso, in occasione della giornata mondiale dell’alfabeto Braille. “L’annuncio di Arcuri per l’inizio delle vaccinazioni delle persone con disabilita’ visiva a partire dal primo febbraio prossimo- dichiara Mario Barbuto Presidente UICI- rappresenta un segno di civilta’ che premia le insistenze della nostra Associazione a tutela di una categoria di cittadini maggiormente esposti a rischio contagio, inclusi i propri accompagnatori. Le 128 sedi territoriali e regionali dell’UICI- prosegue Barbuto– sono da oggi a disposizione del Commissario e delle autorita’ sanitarie per organizzare al meglio il programma di vaccinazione, con l’obiettivo di ridurre al minimo le possibili complicazioni per gli utenti, dovute agli spostamenti e alle attese eventuali per ricevere il vaccino e il richiamo”. Conclude Barbuto: “Confidiamo che il Commissario e le autorita’ sanitarie coinvolte a ogni livello nel programma di vaccinazione vogliano accogliere questa disponibilita’ e realizzare la campagna vaccinale in sintonia con l’associazione di rappresentanza che piu’ e meglio di tutti conosce realta’, bisogni e criticita’ dei propri associati e rappresentati”.

Agenzia DiRE  www.dire.it

(lettori 184 in totale)

Potrebbero interessarti anche...