NUCLEARE, MORASSUT: SALVINI INQUINA E AGITA LE ACQUE.

“Salvini da ministro degli interni garante della sicurezza dei cittadini non ha fatto un bel nulla per informare gli italiani sulla carta dei siti potenzialmente idonei che era nel suo cassetto da anni. Salvini da capo della lega è andato due anni fa in Sardegna a dire che occorreva rilanciare il nucleare ed è stato in un governo che nel 2010 voleva fare accordi con la Francia per reintrodurre il nucleare cancellato da un referendum del 1987.
Adesso vuole scegliere la sede del sito unico con un atto unilaterale, per nomina”. Così in una nota il sottosegretario all’Ambiente, Roberto Morassut.

“Stiamo parlando di una questione seria – continua Morassut -. Noi vogliamo chiudere la storia del nucleare e mettere in sicurezza decine di Comuni che ospitano i siti temporanei. Lo vogliamo fare nella trasparenza. Secondo modalità pubbliche. Salvini come sempre inquina e agita le acque e lavora per il caos. Ma quando spetta a lui decidere qualcosa scappa o combina disastri e va sotto processo”.

(lettori 182 in totale)

Potrebbero interessarti anche...