VACCINO. LIBRANDI (ITALIA VIVA): 250 MILA AL GIORNO OBIETTIVO MINIMO.

(DIRE) Roma, 7 gen. – “Sembra che il Ministro Speranza sia soddisfatto di 70 mila vaccinazioni anti-Covid al giorno. La vera ‘speranza’ e’ che il Ministro riveda i suoi conti: con quei numeri raggiungeremmo l’immunita’ di gregge in 4 anni. Inaccettabile, si intervenga. Con le risorse e i sanitari gia’ messi in campo, si possono e si debbono fare tra le 250 e le 300 mila vaccinazioni giornaliere. È questa la soglia da raggiungere, anche tenendo conto della possibilita’ – da verificare – che la protezione dal Covid duri un anno. Il via libera dell’Ema al vaccino di Moderna permettera’ di avere presto nuove dosi da somministrare. Non vorrei che si arrivasse al paradosso di avere i vaccini nei magazzini e nuove restrizioni per tenere le persone chiuse in casa. Infine, chiedero’ al Ministro di attivare procedure speciali per le vaccinazioni e di creare un passaporto sanitario ad hoc per gli italiani che saranno impegnati in attivita’ lavorative improrogabili nei prossimi mesi. È fondamentale garantire protezione sanitaria e supporto a chi si occupa di internazionalizzazione ed export, per la nostra economia e la ripartenza del Paese”. Lo dichiara Gianfranco Librandi, deputato di Italia Viva. 

Agenzia DiRE  www.dire.it

(lettori 173 in totale)

Potrebbero interessarti anche...