COVID. LATINA, AL VIA V-DAY CON LE PRIME VACCINAZIONI A OSPEDALE GORETTI.

FREGUGLIA (ASL LATINA): ONORE ESSERE LA PRIMA VACCINATA IN PROVINCIA (DIRE) Latina, 29 dic. “Queste prime vaccinazioni simboliche rappresentano l’inizio di una campagna vaccinale che si protrarra’ in tutto il 2021. Un momento comunque importantissimo nella lotta contro la pandemia. Per questo invito alla massima partecipazione alla campagna vaccinale al fine di sconfiggere questa patologia e di tornare il piu’ velocemente possibile alla normalita'”. Lo ha detto il direttore sanitario della Asl di Latina, Giuseppe Visconti, in occasione del V-Day del capoluogo pontino che si e’ svolto all’ospedale Santa Maria Goretti. “Un giorno importante per gli operatori sanitari ma anche per tutti i cittadini d’Italia, del Lazio e di Latina perche’ il vaccino rappresenta la speranza di sconfiggere questo virus. Il vaccino non sara’ sicuramente l’unico strumento ed e’ per questo che bisognera’ ancora adottare tutte le misure di sicurezza. Confidiamo nella collaborazione e nel senso di responsabilita’ di tutta la popolazione”, ha affermato Sergio Parrocchia, direttore danitario dell’ospedale Santa Maria Goretti di Latina. “Oggi e’ una giornata storica per il nostro territorio. E’ necessario informare bene le persone e abbattere questo scetticismo che in qualche modo serpeggia perche’ questo vaccino e’ frutto di un lavoro di ricerca che ha avuto una sua tempistica anche accelerata ma che ha rispettato tutti i criteri della sperimentazione. E’ un dovere morale ed etico vaccinarsi unitamente al senso di responsabilita’ che ognuno di noi deve avere. Come Sindaco sono gia’ testimonial, insieme alle autonomie locali italiane dei Sindaci, proprio per promuovere questa ‘cultura’. Il vaccino rappresenta la luce in fondo al tunnel”, ha aggiunto il sindaco di Latina, Damiano Coletta. “E’ un onore per me essere la prima nella nostra provincia ad essere vaccinata. Mi sento molto emozionata e penso di portare una bandiera che ci consenta di uscire da questo tunnel in cui siamo entrati dal mese di marzo. Mi auguro che il nostro esempio di questa giornata possa riscuotere successo e quindi di trovare un’alta adesione da parte dei cittadini e dei colleghi di tutta la nostra provincia. Credo che questo sia il modo giusto per uscire da questa pandemia. Questa e’ una delle armi da utilizzare”, ha spiegato un’emozionata Serena Freguglia, infermiera presso il dipartimento di Prevenzione-Servizio di vaccinazioni della Asl di Latina e prima donna della provincia di Latina ad essere stata vaccinata. Il direttore generale della Asl di Latina, il dottor Giorgio Casati, non ha potuto presenziare il V-Day per motivi familiari.

Agenzia DiRE  www.dire.it

(lettori 185 in totale)

Potrebbero interessarti anche...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: