RECOVERY FUND. DER LEYEN: SERVE CORTE GIUSTIZIA PER UNGHERIA E POLONIA.

(DIRE) Bruxelles, 25 nov. – “Se c’e’ qualcuno che ha ancora dei dubbi c’e’ una via piu’ facile da seguire. Si puo’ ricorrere alla Corte di giustizia europea”. Cosi’ la presidente della Commissione europea riferendosi a Polonia e Ungheria che hanno posto il veto al bilancio europeo per opporsi alla condizionalita’ che prevede lo stanziamento dei fondi Ue legati al rispetto dello Stato di diritto. “Questa e’ la sede in cui se abbiamo differenze di opinioni su testi giuridici, li lasciamo alla Corte” ha continuato la presidente della Commissione. “Non possiamo lasciare che i cittadini che hanno bisogno urgente del nostro aiuto non abbiano una risposta. Dobbiamo pensare a tutte queste persone, anche in Polonia e Ungheria”, ha concluso.

Agenzia DiRE  www.dire.it

(lettori 183 in totale)

Potrebbero interessarti anche...