Intervista a Selene, Urban Enlightenment, La sesta stella.

Cara/o Immaginalista,

ti ricordiamo che hai ancora tempo per partecipare
al seminario dedicato alla meditazione
e al seminario sui simboli espansi

URBAN ENLIGHTENMENT

MODULO ARANCIONE – MODULO ACQUAMARINA
che si svolgerà ONLINE
da giovedì 26 a domenica 29 novembre

UN’OCCASIONE DA NON PERDERE 
SEMINARIO AL PREZZO SIMBOLICO DI 1 EURO
LA SESTA STELLA, SAT SANG
seminario full immersion

29 NOVEMBRE dalle 14 alle 18

I simboli espansi sono il catalizzatore alchemico, l’ingrediente che serve alle nostre vite,
alla politica e all’economia per avviare la trasformazione alchemica.

DIRETTE IMMAGINALI
Selene ti aspetta domani alle 7:00 in punto per un nuovo risveglio Immaginale.
Inizia al meglio la tua giornata!
Ti ricordiamo che nel mese di novembre
le dirette verranno trasmesse tutti i giorni alle 7.00!

Staff di SCW
Anima gemella

“Incontrare e stabilire una relazione luminosa con l’anima gemella è una questione di karma. Fermare i venti del karma e poi unirsi a essi per co-creare gli eventi è possibile. Bisogna affidarsi. Per la mente razionale tutto ciò è un controsenso; essa non può comprendere come sia possibile trasformare un fenomeno affidandosi a esso; la mente rappresenta lo strumento attraverso il quale l’individuo esercita la propria volontà di controllo sugli eventi e sulla natura. Essa nega l’aspetto invisibile delle cose e porta in essere il materialismo e l’oggettivismo, cosi da poter esercitare il proprio controllo sugli eventi. L’arma vincente per controbattere questa tendenza nefasta è, parafrasando il grande yogin Milarepa, camminare sempre sul “fermo suolo della non oggettività delle cose”. Per la mente ciò che accade è frutto di cause meccanicistiche: se voglio cambiare l’evento devo agire al fine di modificarne le cause. Lungi dall’essere ciò che la mente si aspetta, gli eventi hanno un’anima, che si chiama karma. Il karma è cosciente, intelligente, può essere considerato uno spirito, perché è invisibile. È inscindibilmente unito all’uomo, lo segue con molta attenzione e determina gli accadimenti assai più di tutti i tentativi della mente di aggiustare, prevenire o cambiare le cose. Questo non significa che l’uomo non abbia una possibilità di scelta, di libero arbitrio, ma che la sua possibilità di cambiare le cose è strettamente relazionata alla sua disponibilità di affidarsi al proprio karma con la consapevolezza che esso – anche quando appare terrifico all’Io – non è una punizione, ma una chiamata. Solo riconoscendo la chiamata e rispondendo affermativamente è possibile indurre il karma a sorriderci, a fermarsi, a cambiare”.
Anima gemella di Selene Calloni Williams, edizioni Macro

ANIMA GEMELLA

YOGA QUOTIDIANO
INTERVISTA SELENE 

“Secondo il paradigma della causa e dell’effetto, il karma è da considerare come una sorta di punizione. Dal punto di vista dello Yoga Sciamanico, e anche secondo le filosofie buddhiste, il Karma è inteso come richiamo a sciogliere la paura e gli attaccamenti. Questa prospettiva è collegata al paradigma dell’azione e reazione che non comporta la visione del tempo lineare. Un’azione nefasta genera paura, che è alla base dell’ignoranza, ma l’ignoranza non può esistere nell’universo, la cui reale natura è amore e conoscenza, perciò deve essere dissolta. Il karma serve a questo. Fondamentalmente il karma è la volontà universale di sciogliere l’ignoranza e produrre risveglio e libertà. L’azione nefasta genera senso di colpa, che a sua volta manifesta paura, la paura produce attaccamenti e genera uno spasmo, una contrazione tale da chiudere i sensi sottili e determina incapacità di vedere, di sentire, di percepire. Ne scaturisce ignoranza e sofferenza che devono essere dissolte. L’anima manifesta le immagini di nascita, vita e morte allo scopo di sciogliere paura, attaccamenti, ignoranza e condurre alla libertà e al risveglio».

CONTINUA A LEGGERE
URBAN ENLIGHTENMENT
MODULO ARANCIONE – ACQUAMARINA 
SEMINARIO ONLINE IN DIRETTA
dal 26 al 29 novembreLe iscrizioni chiudono lunedì 23 novembre alle 22
È un’esperienza intensa in cui potrai conoscere e sperimentare in modo molto approfondito
la mindfulness immaginale, le potenti pratiche della regressione e progressione evocativa immaginale e lo Shinrin-Yoku, l’immersione nei boschi.

Questo corso comprende il Modulo Acquamarina focalizzato sulla Mindfulness
e il Modulo Arancione focalizzato sulla Regressione Immaginale.
Il corso fa parte della scuola di Mindfulness,, di Regressione e di Shinrin Yoku,
ma è aperto a tutti

Il giorno prima del corso, riceverai una mail con i link e una password per collegarti

Le iscrizioni chiudono lunedì 23 novembre alle 22.

I SIMBOLI ESPANSI e il MANTRA MADRE,
Sat Sang e seminario full immersion

ONLINE DOMENICA 29 NOVEMBRE dalle 14 alle 18
LE ISCRIZIONI CHIUDONO GIOVEDI 19 NOVEMBRE ALLE 22

“Al mattino quando ti svegli, scegli due momenti della tua giornata nei quali ti immergerai completamente. Possono essere quelli in cui pranzi, entri nel letto, cammini, fai la doccia, quelli in cui sei a contatto con la natura, una pianta, un fiore, un animale. Nel corso della tua giornata, quando arriverà il momento prescelto, sposta la tua consapevolezza  dai due termini della relazione alla relazione stessa”.
Praticando regolarmente gli “esercizi spirituali del mattino e della sera” del Mantra Madre ti ritroverai “sveglio”, libero dall’inganno dell’oggettività delle cose, capace di sognare consapevolmente un mondo nuovo. Le pratiche del Mantra Madre, infatti, hanno la grande capacità di consentire a chi le esercita di “fare anima”.
Se alle pratiche del Mantra Madre uniscI la contemplazione dei simboli espansi puoi compiere il cammino da vittima ad apprendista a mago. La contemplazione dei simboli espansi è un metodo che ognuno può utilizzare per la propria crescita personale e professionale e che stimo la creatività. vieni a scoprire come fare.
LE ISCRIZIONI CHIUDONO GIOVEDI 26 NOVEMBRE ALLE 22

DIVENTA MAGO

Staff di Selene Calloni Williams
(lettori 176 in totale)

Potrebbero interessarti anche...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: