M5S. G. GRILLO: UNA COSTITUENTE CHE ELABORI UN DECALOGO DI BENI COMUNI.

(DIRE) Roma, 15 nov. – “Lavoriamo insieme ad una costituente che elabori un decalogo di Beni Comuni del Movimento da trasformare in beni comuni per il nostro Paese. Partiamo dall’ambiente, bene comune per eccellenza e capiamo come conciliarlo con la crescita economica. L’acqua pubblica e’ bene comune? Allora capiamo come vogliamo trasformarla in obiettivo di governo. La salute e’ bene comune? Ragioniamo insieme sul modello sanitario che vogliamo per i prossimi anni. Ma non fermiamoci qui: l’infanzia, l’adolescenza, la giovinezza, non sono anch’esse dei beni comuni? Chiediamoci quante volte ricorrono queste tre generazioni nelle nostre leggi, nel dibattito politico. Conosciamo gia’ la risposta. Ad oggi in Italia non esiste una forza politica che parli seriamente di e ai giovani, e neppure politiche che favoriscano il loro ingresso nel mondo del lavoro, che garantiscano loro un futuro o che siano un modello di riferimento a cui ispirarsi. Possiamo prenderci questo incarico”. Cosi’ Giulia Grillo, deputata M5S.

Agenzia DiRE  www.dire.it

(lettori 179 in totale)

Potrebbero interessarti anche...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: