COVID. ASL LATINA: NO DISTORSIONI NOTIZIE, GENERANO DISINFORMAZIONE E PAURA.

(DIRE) Latina, 15 nov. – “In relazione all’articolo apparso sulla testata ‘Latina oggi’ del 14 novembre 2020 dal titolo ‘Covid, 192 casi. 50 operatori positivi decimati’ si precisa che la tutela dei lavoratori e’ sempre stata una priorita’ per la Asl di Latina”. Lo si legge in una nota della Direzione Generale. “Tale distorsione di notizie- prosegue il comunicato- genera nella popolazione disinformazione e paura crescente, assolutamente inopportune ed altresi’ deleterie in un periodo complesso come quello che stiamo vivendo”. “Il dato- spiega la Direzione- anche aggregato, non e’ aderente a quello attuale ed oltremodo allarmante. Si precisa quindi che, nel Presidio Ospedaliero ‘Santa Maria Goretti’ di Latina, nel mese di novembre sono risultati positivi 19 operatori dei vari profili professionali, cui si aggiungono i 21 dipendenti del mese di ottobre, che stanno terminando la contumacia. Attualmente solo 6 sono gli operatori del Pronto Soccorso positivi e non 20 come riportato nell’articolo”. “Si comunica, inoltre, che sin dall’inizio della pandemia sono state intraprese tutte le attivita’ previste volte a tutelare la salute dei lavoratori, in particolare, la sorveglianza attiva. Inoltre, gia’ dal mese di settembre, in previsione di una recrudescenza della pandemia, questa Asl ha attuato un programma di screening degli operatori, con cadenza quindicinale, sia mediante test antigenico che molecolare, ove previsto”.

Agenzia DiRE  www.dire.it

(lettori 178 in totale)

Potrebbero interessarti anche...