SANITÀ. LAZIO, AL VIA SOPRALLUOGHI PER INTERVENTI OSPITATI IN CLINICHE PRIVATE.

FARONI (AIOP): STRUTTURE CON SALE CHIRURGICHE PRONTE A DARE UNA MANO.

Roma – Sono iniziati questa mattina i sopralluoghi dei medici nelle strutture private convenzionate di Roma e del Lazio, che saranno a disposizione per sopperire agli interventi chirurgici meno gravi ma programmati negli ospedali pubblici, e slittati al 2021 a causa del Covid. Un blocco necessario vista la rimodulazione dei posti letto prevista dalla nuova ordinanza della Regione Lazio, che punta ad attivare complessivamente 5.310 posti, di cui 4.409 ordinari e 910 di terapia intensiva e sub intensiva, per un totale di 54 strutture ospedaliere coinvolte.
“Le strutture che hanno la chirurgia sono pronte a dare una mano- ha spiegato, all’agenzia Dire, la presidente di Aiop Lazio, Jessica Faroni- In questo momento i sopralluoghi servono soprattutto ai chirurghi per capire se il lavoro che viene svolto in ospedale e’ idoneo e replicabile anche dai privati convenzionati. Chiaramente si prediligono le strutture vicine agli ospedali, anche per agevolare i cittadini”. Non appena arrivera’ il via libera su una struttura, gli interventi riprenderanno secondo le prenotazioni gia’ fissate. “Credo che entro una settimana inizieranno i primi interventi”, ha concluso Faroni.

Agenzia DiRE  www.dire.it

(lettori 187 in totale)

Potrebbero interessarti anche...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: