–COVID. FONTANA CONTRO CTS: DATI VALUTATI DOMANI, LI HANNO DA MARTEDI’.

PRESIDENTE LOMBARDO A GOVERNO: SU ZONA ROSSA CHIEDO SOLO REPORT SETTIMANALI (DIRE) Milano, 6 nov. – “Io non ho detto che non volevo accettare la zona rossa, io ho detto che tutte le settimane andrebbero fatte delle valutazioni e pretendevo che si facesse una valutazione anche questa settimana. E invece verra’ fatta sabato” (domani, ndr). Cosi’ Attilio Fontana, presidente Regione Lombardia, stamane su Rai radio1 all’interno di Radio anch’io, e’ tornato a spiegare il duro scontro col governo. “Io mi lamento di questo, avrei voluto almeno una risposta dall’elaborazione dei dati relativi agli ultimi 10 giorni”. Dalle parole di Fontana che cosi’ replica anche alle opposizioni Pd e M5s in Lombardia che da un paio di giorni si chiedono che ruolo effettivo abbia il comitato scientifico regionale- il convitato di pietra pare essere proprio il gruppo di scienziati che collaborano con l’amministrazione: “Le scelte che abbiamo fatto, le abbiamo fatte sulla base dei consigli del nostro Cts. Io voglio vedere i dati degli ultimi dieci giorni. Non li ho visti e li vorrei esaminare. Noi non facciamo l’elaborazione, quella la fa il Cts e loro non li hanno ancora valutati. Li hanno in mano da martedi’ e si incontrano sabato mattina”, e’ la stoccata del presidente leghista. 

Agenzia DiRE  www.dire.it

(lettori 170 in totale)

Potrebbero interessarti anche...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: