AMBIENTE. COSTA: CARTOGRAFIA GEOLOGICA ITALIA AL 45%, SI RIMANE PERPLESSI.

FRANCIA E SPAGNA L’HANNO COMPLETATA E LA AGGIORNANO COSTANTEMENTE (DIRE) Roma, 6 nov. – L’Italia deve “andare avanti sulla cartografia geologica”. Sergio Costa, ministro dell’Ambiente, lo dice intervenendo alla videoconferenza ‘Cartografia geologica: stato di avanzamento e prospettive future’. “Quando sono diventato ministro mi ha colpito che la cartografia geologica fosse a spizzichi e mozziconi”, rivela Costa, “e ora nel 2020 siamo al 45%, quando leggo che Francia e Spagna non solo sono al 100% ma la aggiornano costantemente”. Ecco, di fronte a tale circostanza “si rimane perplessi”, aggiunge. Cio’ detto, conclude il ministro, per tutelare il Pese “dobbiamo passare per la geologia e la climatologia, con l’enfatizzazione del ruolo del geologo, carta geologica e carta climatica sono un default di base su cui investire”.

Agenzia DiRE  www.dire.it

(lettori 186 in totale)

Potrebbero interessarti anche...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: