COVID. OMCEO ROMA: LIBERIAMO MEDICI DA TAMPONI, CI SONO INFERMIERI.

“NON È ATTO MEDICO, SERVONO CAMICI BIANCHI PER CURE A DOMICILIO”

Roma – “È arrivato il momento di liberare i medici dal fare i tamponi”. Cosi’ il presidente dell’Ordine dei medici di Roma, Antonio Magi, nel corso di un’intervista rilasciata alla Dire.
“Non possiamo tenere bloccato il personale medico per fare I tamponi, in questa fase credo sarebbe piu’ utile se i medici seguissero i pazienti a domicilio o nei Covid hotel – ha spiegato Magi – Dobbiamo liberare risorse mediche, i tamponi non sono un atto medico e possono essere eseguiti tranquillamente anche dagli infermieri. I tamponi, in particolar modo quelli rapidi, sono quasi dei ‘cotton fioc’ semplici da utilizzare”. Poi, si aspettano “anche i test salivari, che semplificheranno ulteriormente la situazione – ha aggiunto Magi – ma intanto, ribadisco, iniziamo a liberare il personale medico dal fare I tamponi. È preferibile che facciano le cure a domicilio o nei Covid hotel”.
Quanto ai tamponi, ha concluso, bisogna “farne tanti e servono equipe di infermieri da diffondere sul territorio”.

Agenzia DiRE www.dire.it

(lettori 186 in totale)

Potrebbero interessarti anche...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: