SCUOLA. GARANTE INFANZIA LAZIO: ‘CONNETTERE’ TUTTI RAGAZZI SE CHIUSURA.

Jacopo Marzetti

LETTERA A ZINGARETTI: AIUTI AI PIU’ DEBOLI PER PC E INTERNET IN CASO DAD (DIRE) Roma, 22 ott. – Tutelare la salute degli studenti, ma anche il diritto allo studio in caso di chiusura della scuola. Per questo il garante dell’Infanzia del Lazio, Jacopo Marzetti, torna a scrivere al presidente della Regione, Nicola Zingaretti, una lettera in cui chiede di essere informato su quanto si sta facendo, “al fine di superare l’attuale situazione di criticita’- come si legge nella missiva- visto il diffondersi della pandemia”, rinnovando la richiesta di “una piena collaborazione istituzionale”, richiesta gia’ avanzata nella lettera a firma congiunta con il Corecom del 18 giugno scorso. Il garante chiede di essere messo al corrente “sulle azioni messe in atto per la piena tutela dei diritti dei minori”, tenendo conto della “particolare situazione che vede coinvolti gli istituti scolastici della regione Lazio dato l’aggravarsi dell’emergenza sanitaria”. Marzetti chiede, qualora “non fosse garantita una piena copertura del territorio regionale” un incontro urgente, “anche con le reti nazionali e il Corecom”, per valutare e condividere le misure da mettere in campo nella “scongiurabile ipotesi di sospensione dell’attivita’ didattica”, prevedendo ad esempio “ulteriori finanziamenti” per le fasce piu’ deboli e poter garantire “l’utilizzo del computer a casa e l’accesso a internet” per tutti gli studenti.

Agenzia DiRE  www.dire.it

(lettori 182 in totale)

Potrebbero interessarti anche...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: