CISL FP Frosinone.

 

Il Comune di Fontana Liri autorizza spese per personale senza il confronto sindacale. La Cisl Funzione Pubblica proclama lo stato di agitazione.

Una decisione assunta dopo che l’amministrazione comunale ha disatteso gli accordi raggiunti nel corso dell’incontro che si è svolto lo scorso 30 settembre in Prefettura. E il segretario provinciale della Cisl Funzione Pubblica, Giovanni Giacomo Palazzo, ha scritto proprio una dura nota indirizzata al Prefetto di Frosinone.

La decisione si rende inevitabile in quanto l’amministrazione ha utilizzato personale di altro Ente con l’art. 1 comma 557 della L. 311/04 autorizzando in aumento la spesa del personale senza il confronto richiesto, senza nessun piano triennale del fabbisogno, senza nessun parere del revisore dei Conti e senza alcuna informativa sindacale – scrive Palazzo – Inoltre la richiesta avanzata dall’amministrazione per l’utilizzo del personale di altro ente è stata avanzata il 15 settembre 2020 in pieno svolgimento di tentativo di conciliazione ed a ridosso della tornata elettorale in barba ai principi di responsabilità, correttezza, buona fede e trasparenza dei comportamenti da tenere in fase di conciliazione. La scrivente organizzazione sindacale manifesta molta preoccupazione sull’atteggiamento dell’amministrazione circa la spesa del personale in quanto la stessa utilizza due pesi e due misure a seconda del personale dipendente coinvolto in quanto se è vero che l’ostacolo principale del sindaco per interventi sul personale, come più volte dichiarato in Prefettura, è il parere contrario del revisore dei conti circa il piano triennale del fabbisogno presentato non si comprende il superamento di tale ostacolo solo ed esclusivamente per una parte della spesa del personale. Tale situazione non è più tollerabile e pertanto alla luce di quanto su esposto la Cisl Funzione Pubblica chiede al Prefetto di Frosinone di aprire il tavolo di conciliazione ed avviare la procedura di raffreddamento e, in riferimento ad un suo eventuale esito negativo, avvisano fin d’ora che ci sarà la proclamazione nei termini di legge, dello sciopero dei dipendenti che svolgono il servizio di raccolta dei rifiuti solidi urbani del Comune di Fontana Liri”.

Il Segretario Generale Territoriale

(Giovanni Giacomo Palazzo)

(lettori 1 in totale, 1 lettori di oggi)

Potrebbero interessarti anche...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: