Magistratura, Palamara: “Pago io per tutti, non ci sto, non voglio essere il capro espiatorio”.

L’ex-pm Luca Palamara è intervenuto a Tgcom24 in diretta via telefono per commentare la scelta della Sezione disciplinare del Consiglio di radiarlo dall’Ordine dei Magistrati. La giornalista Elena Tambini, presente in studio, ha condotto l’intervista.
“Pago io per tutti è riferito al fatto che la decisione di ieri ha detto questo – dichiara Palamara -, ma è mia intenzione con i ricorsi alle sezioni unite e laddove fosse necessario alla Corte Europea dei Diritti dell’Uomo, affermare che non devo pagare io per tutti, perché penso che oramai sia un interesse pubblico quello di ricostruire la verità dei fatti sulla nomina di procuratore di Roma. Quello a cui abbiamo assistito in questi mesi, fotografa un segmento rappresentato dalla cena svolta tra l’8 e il 9 Maggio presso l’hotel champagne alla presenza di due onorevoli. E’ arrivato il momento di fare chiarezza su quanto accaduto prima e di conseguenza perché la nomina di Viola sia poi saltata.”

Quando parla di ‘interesse pubblico’ cosa intende? Le promesse di far luce su alcuni processi che hanno riguardato la storia del nostro Paese, in che modo lo farà?
(lettori 2 in totale, 2 lettori di oggi)

Potrebbero interessarti anche...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: