XV COMUNITA’ MONTANA:CERIMONIA DI PRESENTAZIONE ‘GUARDIE FORESTALI MONTANE’. QUADRINI:LO SCOPO DEL CORPO E’ PORTARE RISULTATI CONCRETI AL TERRITORIO.

Si è svolta questa mattina ad Arce presso la sede della XV Comunità Montana Valle del Liri la cerimonia di presentazione del Corpo delle “Guardie Forestali Montane”, le prime ad essere indette in Italia.Estremamente soddisfatto il presidente dell’ente montano ing.Gianluca Quadrini che ha fortemente voluto l’istituzione del suddetto Corpo. ”Un caloroso ringraziamento per la collaborazione organizzativa al Responsabile di questo nuovo corpo il Dott. Lorenzo Marchione, e per la partecipazione e la collaborazione al Vicecomandante Nazionale Guardie Nazionali ambientali dott. Roberto Rossi. Ringrazio altresì, tutti i Consiglieri Comunitari che hanno sostenuto questo progetto deliberando 3 mesi fala costituzione del suddetto neo corpo.Questo è un progetto ambizioso a cui credo molto e che ho voluto portare avanti alla luce 
soprattutto delle ultime normative che hanno portato all’accorpamento del Corpo Forestale dello Stato con quello dei Carabinieri, in seguito al quale i primi sono stati privati di compiti importanti quali primo intervento su incendi; oggi possono infatti, solo guardare, avvistare e avvisare la protezione civile.Fattore questo che ha portato numerose 
problematiche quest’estate, non solo in provincia di Frosinone ma in tutto il Paese devastato da incendi gravi”.
“Il nostro Corpo –ha aggiunto il presidente Quadrini- avrà anche funzioni di Protezioni Civile, fungendo da braccio operativo della XV Comunità montana. Certamente in questa prima fase esso nasce ‘volontario’; del resto la Protezione civile stessa è fatta di tante associazioni volontarie che ringrazio infinitamente per quello che fanno ogni giorno per il bene del territorio.Le istituzioni non esisterebbero senza volontariato. Attraverso fondi recuperati in Regione vorrei dotare il Corpo delle Guardie Forestali Montane di mezzi e strumenti affinchè possano fungere da protezione civile. Oggi siamo qui numerosi e questo 
testimonia la volontà di tutti di partecipare in modo serio all’utile progetto. Portare risultati concreti alle problematiche del territiorio e lo scopo dell’associazione”.

Ufficio stampa
Gianluca Quadrini

Potrebbero interessarti anche...