SPORT. L’ARTE CORRE CON ‘WE RUN ROME’, DOMANI PROLOGO STELLARE.

CON PARTE RICAVATO GARA SARÀ RESTAURATA OPERA IN STATO ABBANDONO (DIRE) Roma, 18 ott. – Continua la lunga marcia di avvicinamento verso l’Atleticom We Run Rome 2017, l’ormai consueto appuntamento podistico organizzato da Atleticom Asd il 31 dicembre. Quest’anno pero’ la kermesse sportiva sara’ caratterizzata da un affascinante prologo artistico. Atleticom e’ un’azienda ben nota e specializzata nello Sport Marketing. Tante le attivita’ e gli eventi sportivi di caratura internazionale organizzati negli ultimi 10 anni tra cui campionati mondiali di diversi sport olimpici e no. Dal 2014 si e’ affermata in Italia nell’organizzazione di gare podistiche, tra cui la Atleticom We Run Rome (il 31 dicembre di ogni anno) e il Miglio di Roma (la terza domenica del 2018 sara’ alla sua terza edizione).
Con l’edizione 2017 della Atleticom We Run Rome nasce un nuovo format: ArtinSport project, un’idea che prende vita dal desiderio di creare situazioni e condizioni di coesistenza e di reciproca utilita’ tra due ambiti della vita individuale e collettiva (lo sport e la cultura) che hanno un ruolo e una funzione estremamente significativi nella societa’ contemporanea. Il primo evento organizzato da ArtinSport project, presentato da Camillo Franchi Scarselli, fondatore di Atleticom, e’ il gemellaggio con la mostra di Renaud Auguste-Dormeuil al Macro Testaccio di Roma dal titolo ‘Jusqu’ici tout va bien’.
Domani (giovedi’) alle 18, nel suggestivo stadio Nando Martellini alle Terme di Caracalla, l’artista dara’ vita alla performance ‘I will keep a light burning’, ovvero mille candele allestite a formare una vera e propria mappa stellare del cielo di Roma. Per la performance, diversi atleti italiani completeranno assieme all’artista il rituale dell’accensione delle candele.
La mostra e la performance troveranno poi compimento nella Atleticom We run Rome, che si terra’ il 31 dicembre 2017. Una serie di telecamere e di droni lungo il percorso della mostra riprenderanno la corsa, e il girato sara’ poi utilizzato per la realizzazione da parte di Reanud Auguste-Dormeuil di un’opera video. Parte del ricavato della gara sara’ utilizzato per il recupero (restauro) di un’opera d’arte da anni in stato di abbandono. E’ in fase di studio, in occasione delle celebrazioni dei 150 anni della morte di Gioacchino Rossini, un importante evento a Pesaro, nel maggio del 2018, i cui contenuti saranno svelati nelle prossime settimane.
Le iscrizioni potranno essere effettuate, fino al 30 dicembre, online sul portale www.werunrome.com (fino a esaurimento dei posti disponibili). Per la 10 km sia competitiva che non competitiva la quota di iscrizione e’ fissata in 20 euro fino al 15 dicembre, dal 16 dicembre fino al giorno della gara il costo e’ di 25 euro. Per la 5 km la quota di iscrizione e’ fissata in 15 euro fino al 15 dicembre, dal 16 dicembre fino al giorno della gara il costo e’ di 18 euro.

Agenzia DIRE  www.dire.it

Potrebbero interessarti anche...