ROCCASECCA, ILEANA MUNNO CANDIDATA CON LA LISTA “PROGETTIAMO IL FUTURO CON GABRIELLA GIORGIO SINDACO”.

ileana munnoComincia a prendere forma la lista “Progettiamo il Futuro” a sostegno della candidatura a sindaco di Roccasecca di Gabriella Giorgio. Tra le novità, il volto femminile e giovane di Ileana Munno che spiega il significato della sua discesa in campo: “Durante la rivolta del 1968 gli studenti di Parigi scrissero sui muri dell’università Sorbone: “ Siate realistici. Chiedete l’impossibile”.

Una frase che lessi qualche anno fa, su un libro della Fallaci, e che mi portò a riflettere su cosa fosse, per me, l’impossibile e su come realizzarlo. Da quel dì ho iniziato a intraprendere un mio percorso alla ricerca di un’idea politica che mi rappresentasse, di uno stile che fosse il mio, fino ad arrivare ad oggi , dove, in seguito all’elezioni comunali del prossimo 5 Giugno, ho deciso di essere realista e di fare il mio impossibile: candidarmi”. 

“La mia candidatura – spiega Ileana Munno – si allontana dallo stile politico della critica: migliorare me stessa e il mio paese non comprende la critica verso terzi. Ho vissuto e vivo la realtà roccaseccana a 360 gradi: dal punto di vista economico a quello culturale e quello di cui ha realmente bisogno Roccasecca sono persone che abbiano voglia di mettersi in gioco, rischiare e che siano mosse da passione. 
Non voglio fare appello alla mia giovane età: non è un fattore che dovrebbe influenzare la scelta dei miei concittadini, ne positivamente ne negativamente, mi candido perché sono stanca di chi si lamenta e rimane a guardare, bisogna rimboccarsi le maniche e fare, motivo principale per cui ho scelto di “scendere in campo”. 
“La lista con cui ho deciso di intraprendere tale percorso è la lista Giorgio, che rappresenta a pieno una delle mie idee politiche: “innovazione ed esperienza”. L’esperienza è un fattore fondamentale ma, per arrivare a fare di questo paese un esempio per altri, bisogna affiancare  alle conoscenze, nuove idee. 
Studiando chitarra classica al conservatorio “Santa Cecilia” ed economia alla “Sapienza” darò particolare importanza a Roccasecca come “Città del Flauto” e a fattori economici che influenzano il nostro commercio ma, di questo, avremo tempo di parlarne nei prossimi comizi”. 
 “Non faccio promesse più grandi di me – conclude Ileana Munno – e non chiedo niente se non fiducia, una fiducia che ricompenserò con passione, studio e voglia di vivere e rinnovare, ogni giorno, la mia Roccasecca.

Potrebbero interessarti anche...