REGIONALI. DAMIANO: INCOMPRENSIBILE ATTEGGIAMENTO DI LEU SULLE ALLEANZE.

(DIRE) Roma, 12 gen. – “È incomprensibile l’atteggiamento di LeU a proposito delle alleanze regionali. Il mezzo passo avanti compiuto, con un via libera a Zingaretti e l’indisponibilita’ nei confronti di Gori, non puo’ essere spiegato solo con le ‘affinita’ di sinistra’ con i candidati. Intanto, quando si fa parte di una coalizione, si negozia un programma. È da li’ che si misura il grado di convergenza sui temi ed e’ anche l’occasione per sostenere, per le forze di sinistra, il proprio punto di vista su temi cruciali come quelli dell’economia, del lavoro e dello Stato sociale”. Lo scrive sul suo profilo Facebook Cesare Damiano, leader dell’area laburista del PD. “Inoltre- prosegue- non puo’ essere ignorata la nuova situazione che si e’ determinata in Lombardia dopo la rinuncia di Maroni: si puo’ creare l’opportunita’, irripetibile per il centrosinistra, di poter vincere in una Regione considerata finora off limits. Le scelte locali non possono essere ricondotte plasticamente alle divisioni nazionali: la nostra gente non lo capirebbe. Persino in Germania Merkel e Schultz hanno fatto l’accordo di Governo che sbarra la strada alle forze di estrema destra: noi non riusciamo a farlo in Lombardia?”, conclude Damiano. 

Agenzia DIRE  www.dire.it

Potrebbero interessarti anche...