PISICCHIO, BUONO PER TUTTE LE STAGIONI. QUANDO NON SI SA COSA DIRE E’ MEGLIO STARE ZITTI.

anpci2Un paese vuol dire non essere soli, sapere che nella gente, nelle piante, nella terra c’è qualcosa di tuo e che anche quando non ci sei resta ad

aspettarti. (Cesare Pavese)

La Presidente

I sindaci, unici “politici” eletti, insieme ai presidenti di regione, direttamente dai cittadini, e quindi democraticamente, devono subire, ancora una volta, un attacco gratuito da un parlamentare nominato e record man di cambio di partito (6 in 10 anni), buono per tutte le stagioni. Il quale, invece di riflettere sulla sua poco onorevole legittimazione democratica (nessun cittadino lo ha votato), tenta, con una discutibile pdl (3660), di far decadere i sindaci, democraticamente eletti, appellandosi ad un principio vigente nella politica ateniense, senza pensare che allora Atene era uno Stato e non un Comune, per cui quel principio dovrebbe applicarsi semmai al suo status di parlamentare.

Mi verrebbe da piangere per quanto sia caduto in basso il livello politico di qualche nostro onorevole (nostro e onorevole si fa per dire), ma data la pochezza degli argomenti del deputato in questione mi sovviene una frase del cartone animato: “bamby”, oscar del cinema: “quando non sai cosa dire è meglio stare zitti”.

BUONA PASQUA A TUTTI VOI E ALLE VOSTRE FAMIGLIE.

Roma, 25.03.2016

Franca Biglio

P.s.

Dimenticavo:

la pdl 3660 prevede che gli elettori possano licenziare” il sindaco (democraticamente eletto con la metà più uno degli aventi diritto al voto) dopo almeno 18 mesi di mandato amministrativo. E’ sufficiente che venga promosso un referendum ad hoc da almeno il 15% dei votanti della precedente tornata elettorale. Ovviamente la proposta prevede l’assenza del quorum. Il buon Pisicchio sentenzia:” E’ un principio di sana democrazia diretta”, ma non applicabile ai parlamentari ed ai consiglieri regionali. Ma no! Ma guarda che peccato! Un principio così “eccezzziunale veramente” dovrebbe essere applicato proprio a tutti non vi pare?

Forse è meglio dimenticare!

Potrebbero interessarti anche...