(LZ) SANITÀ. STORACE: AL S. CAMILLO CIBO SCADENTE, ZINGARETTI REVOCHI APPALTO.

(DIRE) Roma, 30 gen. – Qualita” del cibo scadente, crudo e privo di condimento, somministrato a tutti i pazienti, indifferentemente dalle patologie da cui sono affetti. E” quanto succede da diversi mesi al San Camillo Forlanini e per questo motivo il Vice Presidente del Consiglio regionale, Francesco Storace, ha presentato una interrogazione per chiedere, al Presidente della Giunta, Nicola Zingaretti, di intervenire presso i vertici dell”azienda ospedaliera San Camillo al fine di revocare alla ditta aggiudicatrice l”appalto di fornitura del servizio di ristorazione per i degenti e mensa dei dipendenti. “Visto il disservizio subito nella consumazione dei pasti- si legge nell”interrogazione- ho chiesto, inoltre, il registro dei controlli effettuati negli ultimi tre anni presso il centro cottura e in ordine al vitto fornito, cosi” come prevede l”art. 13 del capitolato speciale del servizio di ristorazione ai degenti e mensa dipendenti del nosocomio in oggetto”.

Potrebbero interessarti anche...