(LZ) SANITÀ. ABBRUZZESE: MACCHITELLA DIA RISPOSTE A SINDACATI FROSINONE.

 “Ecco servito l”ennesimo fallimento del commissario straordinario della Asl di Frosinone, Luigi Macchitella. Ancora una volta e” stato mancato di rispetto a sindacati e dipendenti dell”azienda sanitaria locale. Sappiamo che il confronto non sta a cuore a tutti coloro che il presidente Zingaretti manda qui in provincia di Frosinone a gestire la sanita” del territorio, ma credo che in questi giorni sia stato oltrepassato il limite. Il commissario deve fornire ai sindacati, ma a tutto il territorio, risposte plausibili su molti provvedimenti dubbi che riguardano il piano assunzionale, la mancata stabilizzazione dei precari e le esternalizzazioni attraverso contratti atipici di questi ultimi mesi. Fino ad oggi e” stata evidente una gestione singolare dell”azienda sanitaria locale, fatta di assunzioni o nomine in posizioni apicali di amici degli amici del centro sinistra che governa e male la Regione Lazio da quasi quattro anni. Ho presentato svariate interrogazioni al presidente Zingaretti su alcuni atti dubbi della Asl di Frosinone, non avendo nessuna risposta o quantomeno un chiarimento da parte del governatore. Le sigle sindacali hanno piu” volte sollecitato trasparenza nei provvedimenti emanati dalla direzione generale e presentato davanti le autorita” competenti le varie negligenze amministrative. A questo punto, visto che si fugge davanti a qualsiasi tipo di confronto credo che la Regione Lazio debba avviare una specifica ed approfondita verifica amministrativa volta ad accertare che nelle procedure di assunzione in carico, presso la Asl di Frosinone, siano state rispettate le condizioni di legge ed opportunamente vagliato il possesso dei requisiti di idoneita” ed allargare questa indagine a tutti gli atti emanati da Macchitella dal giorno del suo insediamento ad oggi”. Cosi” in un comunicato Mario Abbruzzese, consigliere regionale di Forza Italia del Lazio e presidente della Commissione Speciale Riforme Istituzionali.

Agenzia DIRE  www.dire.it

Potrebbero interessarti anche...