(LZ) SANITÀ. ABBRUZZESE (FI): SOSPESO SERVIZIO TRASFUSIONALE DOMICILIARE.

“MANCANZA GRAVE PER PAZIENTI ONCOLOGICI E EMATOLOGICI” (DIRE) Roma, 5 gen. – “Gia” da due giorni il servizio trasfusionale domiciliare (UTT) del Polo sanitario D e” sospeso a causa del trasferimento dell”unica unita” infermieristica addetta. Una mancanza grave, in considerazione del fatto che ci sono circa trenta pazienti oncologici ed ematologici, affetti da gravi anemie, che hanno bisogno di essere trasfusi a domicilio perche” hanno difficolta” a deambulare”. Lo ha dichiarato Mario Abbruzzese, vice presidente della Commissione Sviluppo Economico, Lavoro e PMI. “Pertanto gli utenti del servizio sono costretti a recarsi presso il pronto soccorso per le eventuali trasfusioni da fare. Dunque, non solo ulteriori costi per l”azienda, ma anche innumerevoli disagi per i pazienti, non deambulanti, per i quali la trasfusione rappresenta un vero e proprio salvavita. Inoltre, data la carenza di personale e la grandissima affluenza dei cittadini al ps del Santa Scolastica, anche il servizio di emergenza e urgenza rischia, quotidianamente di andare in tilt. Pertanto chiedo ai vertici della Asl della Provincia di Frosinone che vengano messe subito in atto le dovute azioni per ripristinare immediatamente il servizio trasfusionale domiciliare (UTT). Insomma – ha concluso Abbruzzese – un impegno diretto e manifesto, che possa scongiurare possibili danni alla salute dell”utenza. Perche” questa e” la riorganizzazione tanto sbandierata da alcuni consiglieri regionali di centro sinistra eletti sul territorio e da Zingaretti, siamo proprio arrivati alla frutta. La gente e” stufa di immaginare vuole atti concreti che possano tutelare il loro diritto alla salute”.

Agenzia DIRE  www.dire.it

Potrebbero interessarti anche...