inchieste

Special Recent Posts

NEWS MINORI. Caritas-Migrantes: 35% giovani stranieri non studia e non lavora.

NEWS MINORI. Caritas-Migrantes: 35% giovani stranieri non studia e non lavora.

(DIRE - Notiziario settimanale Minori) Roma, 23 giu. - In Italia sono 3,2 milioni i Neet (Not in employment, education and training) ovvero i giovani che non studiano ne' lavorano pari un quarto dei 15-34enni. Tra i giovani stranieri la percentuale sale al 35%. Tra le donne straniere, l'incidenza raggiunge addirittura il 47,3%, ben 20 punti percent [continua a leggere]
Aeroporto di Fiumicino: cosa (e chi) c’è dietro al progetto di ampliamento.

Aeroporto di Fiumicino: cosa (e chi) c’è dietro al progetto di ampliamento.

Costruire nuove strutture è la migliore soluzione per ampliare il mercato turistico? Tra pericolo di speculazione e prospettive di mercato, la prima indagine di Tafter sullo sviluppo degli scali aeroportuali italiani nei prossimi anni. Cominciamo da Fiumicino, snodo centrale per il settore turistico della capitale. È arrivata un po’ in sordina, [continua a leggere]
Lettori stranieri: UE apre procedura di infrazione contro l'Italia per i docenti discriminati.

Lettori stranieri: UE apre procedura di infrazione contro l'Italia per i docenti discriminati.

Dopo le proteste del governo di Londra, il Bel Paese potrebbe essere condannato dalla Commissione a pagare 300mila euro al giorno per il lavoro "illegale" dei docenti stranieri negli atenei della Penisola. Ecco come e perché. Era il 25 agosto del 2011 quando, in una lettera aperta a stampa e istituzioni, soprattutto italiane, il primo ministro bri [continua a leggere]
Censimento Istat, in Italia siamo 59 milioni, sopratutto grazie agli stranieri.

Censimento Istat, in Italia siamo 59 milioni, sopratutto grazie agli stranieri.

Tanti siamo nel Bel Paese secondo le stime dell'Istituto al 9 ottobre 2011, data di riferimento della 15esima indagine generale, il 4,3% rispetto al 2001. In 10 anni oltre 2 mln le nazionalità diverse, mentre gli italiani sono è diminuiti dello 0,5%. Italiani che vanno diminuendo. Secondo i dati del 15esimo Censimento generale della popolazione e [continua a leggere]
Regione impresa: nel Lazio è Roma la provincia che regge meglio i colpi della crisi.

Regione impresa: nel Lazio è Roma la provincia che regge meglio i colpi della crisi.

È quanto emerge dal Rapporto Agenda Lazio 2013 di Unioncamere-Eurispes che, a poche settimane dalle elezioni regionali, segnala alcuni punti sui quali la politica regionale sarà chiamata a fornire risposte per la crescita e lo sviluppo. "La  presenza sui mercati esteri rappresenta una boccata d'ossigeno per le aziende italiane. Per il Lazio, da se [continua a leggere]
SPECIALE - Censis, l'Italia in crisi alla prova della sopravvivenza.

SPECIALE - Censis, l'Italia in crisi alla prova della sopravvivenza.

Istituzioni politiche e soggetti sociali "separati in casa". Hanno attuato una parallela discontinuità: il governo con il rigore, l'economia e la società con strategie di riposizionamento. Ma non è ancora scattata la magia dello sviluppo. Trentuno dicembre 2012. Si chiude un anno in cui è stato centrale il problema della sopravvivenza, che non ha [continua a leggere]
Le città migliori al mondo per studiare.

Le città migliori al mondo per studiare.

Quali sono i parametri che rendono una città il luogo ideale dove essere uno studente? E come, nel periodo della crisi, le città europee e del mondo cercano di agevolare la vita dei giovani?Ecco le migliori città al mondo dove studiare! Spesso si pensa che i giovani non siano particolarmente esigenti rispetto la scelta del posto dove trascorrere [continua a leggere]
Lo sviluppo del territorio passa dalla valorizzazione dei borghi.

Lo sviluppo del territorio passa dalla valorizzazione dei borghi.

La valorizzazione dei borghi, di cui il nostro territorio è ricco, rappresenta un’ottima strategia e politica di sviluppo del paese. Tante piccole realtà, ciascuna con la propria identità, possono rinascere e trovare nuova vita attraverso il riconoscimento delle loro peculiarità e investimenti intelligenti. La valorizzazione dei borghi nel nostr [continua a leggere]
Stati Generali della Cultura: tante parole, pochi fatti.

Stati Generali della Cultura: tante parole, pochi fatti.

La cultura come petrolio, la cultura come patrimonio, che tuttavia non si riesce a valorizzare. Se ne è parlato oggi agli Stati Generali dell Cultura. Il problema forse è proprio questo: se ne parla tanto ma si risolve poco. Se gli Stati Generali evocano un’idea antica di assemblea condivisa volta a limitare il potere monarchico  nell’epoca del [continua a leggere]
Cultura, l’emergenza dimenticata del Paese.

Cultura, l’emergenza dimenticata del Paese.

Il 15 novembre si terranno a Roma gli Stati Generali della Cultura: un’occasione per riflettere sull’importanza di questo comparto in Italia e per tornare a chiedersi cosa è importante e cosa concretamente si può fare per salvaguardare le nostre opportunità di sviluppo. Dal sito “Wikipedia”: Si riuniscono gli Stati Generali quando incombono sul [continua a leggere]
La riforma del lavoro è quasi scaduta.

La riforma del lavoro è quasi scaduta.

Presentata come la riforma che avrebbe salvato la generazione perduta, a distanza di un mese non ha visto neanche un decreto attuativo approvato. E alcuni di questi, molto importanti, sono ormai scaduti. Fu già ampiamente criticata all’indomani della sua approvazione al Senato e pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale, il 18 luglio scorso. A fare [continua a leggere]
Inchiesta spesa nei supermercati, iper, hd in 61 città, fatta da "altroconsumo".

Inchiesta spesa nei supermercati, iper, hd in 61 città, fatta da "altroconsumo".

Pisa e Firenze le più convenienti, Catania e Aosta le più care. La spesa media di una famiglia italiana tra alimentare, prodotti per l’igiene personale e per la casa si prende il 20% del bilancio totale annuale familiare: per l’Istat sono in media 6.372 euro all’anno.  Approfittare dei margini di risparmio offerti da sconti, primi prezzi [continua a leggere]
Sulcis: Legambiente "c'è troppo zolfo nel carbone sardo che inquina e non conviene".

Sulcis: Legambiente "c'è troppo zolfo nel carbone sardo che inquina e non conviene".

Il presidente Cogliati Dezza spiega l'impatto ambientale dell'ultima miniera italiana. "La quota proveniente dall'unica miniera italiana - dice - è minima. La maggior parte arriva dall'estero". Ma per Assocarboni il combustibile sardo "è utilizzabile". Mentre prosegue dal 26 agosto l'occupazione dei 40 minatori  chiusi nello stabilimento di Nuraxi [continua a leggere]
Farmaci e principio attivo sulle ricette, per ora vince la diffidenza.

Farmaci e principio attivo sulle ricette, per ora vince la diffidenza.

Da una ricerca dell'Adnkronos emerge che circa 80 per cento dei pazienti paga di tasca propria la differenza per le medicine "griffate". "Se l'obiettivo - fa notare l'agenzia - era quello di generare un risparmio, il traguardo appare ancora lontano". Principio attivo 'snobbato' dagli italiani. A pochi giorni dall'entrata in vigore del provvediment [continua a leggere]
Decreto sanità: Balduzzi, "per le attività sportive basta l'ok del medico di base".

Decreto sanità: Balduzzi, "per le attività sportive basta l'ok del medico di base".

Intervenendo ad una trasmissione radiofonica, il ministro della salute chiarisce i dubbi scatenati da una prima bozza che, dice "aveva fatto pensare alla necessità del medico sportivo". Ma molte altre sono le novità del documento da esaminare il 31 agosto. Per svolgere un'attività sportiva "basta il via libera del medico di base. Una prima bozza c [continua a leggere]
( 230 visite )