FOIBE, GIORNATA DEL RICORDO”. QUADRINI: ”E’ NOSTRO COMPITO EVITARE CHE SIMILI TRAGEDIE SI RIPETANO”.

Frosinone, 10 Febbraio 2017. Ricorre oggi l’anniversario della Giornata del Ricordo, solennità civile nazionale italiana istituita con la legge n. 92 del 30 marzo 2004, in commemorazione delle vittime dei massacri delle foibe e dell’esodo giuliano-dalmata. “Con questa legge si è voluto riportare alla memoria soprattutto delle nuove generazioni un pezzo di storia oscurato per troppo tempo. Dalla storia si impara a non ripetere gli errori del passato –dichiara il consigliere provinciale capogruppo di Forza Italia Gianluca Quadrini- Ricordando questi efferati eccidi che si sono consumati nelle zone di Istria, Fiume e Dalmazia si riporta alla mente che nel futuro l’odio e la violenza possono avere grossi costi umani per le popolazioni. Molti, per amore di patria e terra, sono stati torturati e uccisi sia fisicamente che mentalmente, deportati dai loro territori, spogliati dei propri averi in una guerra che ormai conclusa chiudeva cosi una pagina di storia violenta e sanguinaria che ha mostrato come l’uomo fosse debole nella detenzione del potere dall’una e l’altra parte”.

Tanti sono stati i nostri fratelli Italiani costretti a fuggire dalle proprie case, dalla propria vita, per sottrarsi alla pulizia etnica che i partigiani del maresciallo comunista Tito, all’indomani della seconda guerra mondiale, stavano consumando nelle zone di Istria, Fiume e Dalmazia. Per quasi cinquant’anni il silenzio della storiografia e della classe politica ha avvolto il dramma di migliaia di questi nostri Fratelli gettati vivi nelle Foibe”.

E’ nostro compito, da cittadini prima e da istituzioni poi, evitare che simili tragedie si ripetano ma allo stesso tempo avere il dovere morale di non discriminare le morti attraverso la Politica. Non si può dimenticare la violenza che abbiamo subìto e non possiamo permettere che la nostra storia venga eclissata perché tramandare la memoria del passato è l’unico modo per evitare che gli orrori si ripetano in futuro. E’ necessario istituire e promuovere attività, convegni e manifestazioni per far in modo che un tale triste accadimento abbia il suo giusto riconoscimento” -conclude il consigliere azzurro Quadrini.

Ufficio stampa

Gianluca Quadrini

Consigliere provinciale

Capogruppo di Forza Italia

Presidente XV Comunità Montana Valle del Liri

Potrebbero interessarti anche...