ESTERI. LIBANO: NUOVO GOVERNO. COL MINISTERO PER I DIRITTI UMANI.

Un ministero per la “lotta alla corruzione” e segretariati ad hoc per “donna” e “diritti umani”: sono alcune delle novita” del governo di coalizione, guidato da Saad Hariri, che e” stato presentato in Libano dopo oltre due anni di crisi politica.
Dell”esecutivo, incaricato di “garantire la stabilita””, fa parte il movimento sciita Hezbollah ma non i falangisti cristiani.
Hariri, 46 anni, sunnita, torna al potere dopo un”eclissi di cinque anni. Due i ministeri riservati a Hezbollah, chiamato a rispondere di fronte a un tribunale sostenuto dall”Onu dell”assassinio del padre del neo-primo ministro, Rafik, nel 2005.

Agenzia DIRE  www.dire.it

Potrebbero interessarti anche...