ELEZIONI. INTERVISTA, BINETTI(UDC): LARGHE INTESE SE NESSUNO VINCE.

(DIRE) Roma, 12 gen. – “Mi rallegro molto che in Germania siano riusciti a fare il governo. Dopo tre mesi di stallo era importante per loro, ma anche per il ruolo che la Germana svolge in Europa, che fossero nel pieno possesso di tutti i loro poteri e che Angela Merkel ora sia in grado di orientare le scelte e le decisioni del suo Paese in senso europeistico cosi’ come ha fatto in tutti questi anni”. Cosi’ Paola Binetti, deputata Udc, commenta con la ‘Dire’ l’intesa raggiunta tra Cdu, Csu e Spd in Germania. “Noi- aggiunge- veniamo da un’esperienza di larghe intese pero’ credo che, com’e’ giusto che sia in questa campagna elettorale, sia nell’area del centrodestra che nell’area del centrosinistra, e persino tra i cinque stelle, tutti sperano di raggiungere quel 40 per cento che poi dovrebbe permettere loro di governare con una caratterizzazione non solo centrata su obiettivi prioritari scelti mediando tra opposte tendenze. Credo che ognuno speri di poter governare il Paese per i prossimi cinque anni all’interno di un quadro di valori molto preciso e all’interno di un quadro di scelte fortemente connotato. Di fatto in campagna elettorale io non posso altro che augurarmi, dall’area in cui sto, che e’ quella dell’Udc e quindi quella di questo quarto popolo che concorre a definire il centrodestra, che si possa governare a pieno titolo e che non si debba cedere in qualche modo a mediazioni che mettono in discussione i nostri valori. Se poi non ce la si dovesse fare, ben vengano le larghe intese: non potranno essere una scelta prioritaria ma saranno una scelta di seconda mano. In ogni caso deve essere sempre possibile darsi un programma di governo che risponda ai bisogni concreti della popolazione”.

Agenzia DIRE  www.dire.it

Potrebbero interessarti anche...