CONCERTO NATALIZIO DI BENEFICENZA LUNEDI 26 DICEMBRE ALLE 17,30 AL TEATRO ANTARES E DALLE 15 PRESEPE VIVENTE AL CASTELLO.

Le luminarie in tutto il paese hanno riacceso da tempo la tradizione e la gioia della festa più sentita. In zona ponte oltre allo svolgimento dei mercatini di Natale con tante idee regalo e banchi di prodotti locali e di proposte tipiche della gastronomia tradizionale, queste festive celebrazioni, alla cui realizzazione ha lavorato con impegno tutta l’Amministrazione Comunale, vedono arrivare al Cinema Teatro Antares anche un concerto di beneficenza il cui ricavato sarà devoluto al reparto oncologico dell’Ospedale Spaziani di Frosinone. “La felicità di questo Natale 2016 – dice l’Assessore alle Attività produttive, Federica Casaleserisiede nel vedere persone positive e propositive intorno ai progetti della nostra Amministrazione che, come quello del concerto solidale di lunedì 26 dicembre, ci aiuteranno tutti a far riaffiorare molti di quei valori umani di cui ci sarebbe ovunque bisogno. E per questo dico anticipatamente ‘grazie’ a quanti verranno ad assistere a questo spettacolo”. Un grazie che la Casalese rivolge anche ai suoi colleghi Amministratori ed al Sindaco, Roberto Caligiore, che dal canto suo conferma come “insieme siamo riusciti ad avere le idee chiare per portare Ceccano ad impegnarsi in un percorso di progresso ed in validi progetti che finalmente hanno portato a riavvicinare i cittadini della nostra comunità”. Nel dettaglio il programma del concerto realizzato in collaborazione con l’Associazione Nuova Vita, prevede lunedì pomeriggio dalle 17,30 le esibizioni della Mikely Family Big Band, formazione di 19 musicisti impegnati nello spettacolo “Christmas Wonderland – Anteprima Tour 2017” che proporrà un’esplosione di Rock’n’roll con la partecipazione del coro della Scuola Musicando.

Sempre lunedì 26 e fino al 6 gennaio, ma con inizio ogni giorno alle ore 15, presso il Castello dei Conti prenderà vita il Presepe Vivente, giunto quest’anno alla VI Edizione curata sotto l’egida dell’Assessorato alla Cultura guidato da Stefano Gizzi, il quale ritiene “questa una sentita tradizione da parte di tutta la comunità”, e di quello alla Pubblica Istruzione diretto da Mario Sodani che ha ribadito “come queste occasioni sanno far recuperare il contatto e la capacità di incontro tra le persone”, molte delle quali appartenenti alle Associazioni Pro Loco, GAM, Centro Sociale Anziani, A.I.C., Comitato Badia, Azione Cattolica Italiana, Protezione Civile, Orizzonti e Cultores Artium hanno partecipato e parteciperanno attivamente all’evento per tutta la sua durata.

CITTA’ di CECCANO

L’Ufficio Stampa

Dott. Maurizio LOZZI

 

Potrebbero interessarti anche...