CASSINO (FR): “STOP CON LO SPRAR, STOP COL BUSINESS DELL’ACCOGLIENZA!”

 
Azione nella notte della sezione “Alta Terra di Lavoro” di Forza Nuova, con messaggio shock diretto e chiarissimo: “Refugees not welcome!”
 
«Con questo striscione, il messaggio che noi militanti di Forza Nuova vogliamo lanciare alla cittadinanza», spiegano i ragazzi di FN, «è forte ed inequivocabile: con lo slogan “Refugees not welcome” alziamo l’asticella su una situazione che, nella città di Cassino (come in ormai tutte le città italiane) è scappata completamente di mano, nonostante lo specchietto per le allodole della gestione inserita nel progetto Sprar, inutile e dispendioso quanto qualsiasi altro attuato sino ad ora. La “città martire” è stata da sempre interessata da innumerevoli vicissitudini di natura criminosa, quindi non saremo demagoghi e non diremo in modo ignorante e becero “è tutta colpa degli immigrati”; tuttavia, è da idioti pensare che non vi sia uno stretto collegamento tra la fitta serie di attività criminali, a partire dallo spaccio di droga fino a molestie sessuali e rapine (cresciute in modo esponenziale con l’arrivo di questi pseudo rifugiati) e questa mala gestione dei flussi migratori, “gettati” letteralmente nel contesto urbano senza un minimo controllo od una pianificazione pregressa. I cittadini sono stufi di dover accettare le imposizioni di governi che tutto fanno, meno che occuparsi delle reali priorità di cui essi necessitano: i nostri interessi, quelli di noi italiani, vengono del tutto ignorati, mentre c’è un gran movimento di fondi ed impegno profusi per occuparsi della speculazione sulle vite di povera gente in cerca di fortuna; come abbiamo avuto modo di vedere negli ultimi giorni, nomi di politici illustri del nostro territorio sono stati coinvolti nello scandalo del business immigrazione: lo abbiamo denunciato per primi già anni fa, lo continueremo a ripetere a gran voce che qui non si tratta di accoglienza, ma di mero business. Non a caso, le intercettazioni di Buzzi e Carminati, durante le indagini di Mafia Capitale, parlavano chiaro: l’accoglienza, per la malavita, frutta più della droga e della prostituzione. E la cosa più shoccante è che sia del tutto legale ed a carico del contribuente. Dire che siamo solo stufi, è riduttivo: siamo letteralmente incazzati neri. Per questo, Forza Nuova tutta, da nord a sud del paese, si sta ergendo come unico scudo a difesa degli italiani, insorgendo contro questo sperpero di denaro pubblico perpetrato sulla pelle degli italiani e mascherato da “carità”; per difendere una città storica come Cassino e tutti i territori circostanti dalla minaccia dell’immigrazione selvaggia, noi siamo presenti.
Siamo rimasti gli unici a difendere gli italiani: non ci fossimo noi, l’Italia sarebbe già solo un lontano ricordo.»
 
Ufficio Stampa Forza Nuova sez. Alta Terra di Lavoro
Via Ravano di Sotto (SP 45 km 6,200), Pontecorvo (FR)
 
Facebook: Forza Nuova Alta Terra di Lavoro

Potrebbero interessarti anche...