CAMPAGNA DI PREVENZIONE DEI TESTIMONI DI GEOVA PER ESSERE PRONTI AD AFFRONTARE DISASTRI E CALAMITÀ.

06 aprile 2009 terremoto L’Aquila. 24 agosto 2016 terremoto Amatrice. 21 agosto 2017 attentato Marsiglia. Ottobre 2017 incendio California. Queste e, purtroppo, molte altre date associano nella nostra mente notizie e ricordi di disastri e calamità.

Anche in Ciociaria la storia di tragedie avverate o sfiorate è lunga. Citiamo, ad esempio, l’alluvione ad Anagni dell’ottobre 2015 con la successiva dichiarazione dello stato di calamità da parte della Regione Lazio; i vari incendi di questa estate come quello che il 28 agosto 2017 a Morolo ha lambito alcune abitazioni del centro storico; il terremoto che lunedì 7 maggio 1984 provocò 7 morti a San Donato Val Comino, solo per menzionarne alcuni.

Terremoti, uragani, attentati terroristici, sparatorie nelle scuole: sempre più spesso le comunità italiana ed internazionale sono scosse da notizie come queste. Ovviamente un conto è leggere la notizia di un disastro e un altro è viverlo; ma prepararsi a un possibile disastro è il fattore chiave per sopravvivere. Ecco perché i Testimoni di Geova si stanno impegnando nel mese di ottobre 2017 in una campagna speciale internazionale per diffondere il periodico Svegliatevi dal tema “Disastri e calamità, cosa fare prima, durante e dopo”.

Anche a Frosinone e nei vari comuni ciociari i Testimoni di Geova distribuiranno una copia di questo numero di Svegliatevi! a tutti i Responsabili degli Istituti Scolastici, al Sindaco e agli assessori, nonché a tutte le autorità locali preposte alla sicurezza della popolazione.

Grazie a consigli di esperti e fonti competenti, gli articoli del periodico indicano alcuni suggerimenti su cosa fare prima, durante e dopo un disastro per aumentare le possibilità di sopravvivere. L’edizione completa e gratuita del numero 6 di Svegliatevi! dal tema “Disastri e calamità, cosa fare prima, durante e dopo” si può leggere e scaricare gratuitamente al seguente link: https://www.jw.org/it/pubblicazioni/riviste/svegliatevi-n5-2017-ottobre/

Potrebbero interessarti anche...