CAMERA. QUESTION TIME MADIA, GALLETTI, FRANCESCHINI, CALENDA E ORLANDO.

(DIRE) Roma, 11 gen. – Si svolgera” oggi, mercoledi” 11 gennaio alle 15, il question time trasmesso dalla Rai in diretta televisiva dall”Aula di Montecitorio. Il ministro della Semplificazione e pubblica amministrazione, Maria Anna Madia, rispondera” ad una interrogazione sulle iniziative per garantire la piena applicazione delle disposizioni in materia di misurazione della soddisfazione dei cittadini in ordine alla fruizione dei servizi pubblici. Il ministro dell”Ambiente, Gian Luca Galletti, rispondera” ad una interrogazione sugli elementi ed iniziative in merito ai dati del report Ispra 2016, relativi alle scorie prodotte dall”impianto di Acerra. Il ministro dei Beni e attivita” culturali e turismo, Dario Franceschini, rispondera” ad interrogazioni sulle iniziative volte a prevenire e contrastare usi impropri del cosiddetto bonus per i diciottenni; sulle modifiche al decreto ministeriale 23 gennaio 2016 in materia di riorganizzazione del Ministero, al fine di assicurare il pieno svolgimento delle attivita” di tutela del patrimonio culturale.

Il ministro dello Sviluppo economico, Carlo Calenda, rispondera” ad interrogazioni sulle iniziative per contrastare il fenomeno della contraffazione; sulle iniziative urgenti di politica industriale per far fronte alla crisi economica e sociale. Il ministro della Giustizia, Andrea Orlando, rispondera” ad interrogazioni sull”ipotesi di trasferire i detenuti islamici di bassa pericolosita” presso le colonie agricole penali in Sardegna; sulle iniziative volte alla prevenzione e alla lotta al radicalismo islamico negli istituti detentivi; sulle iniziative volte all”abrogazione del reato di immigrazione clandestina e misure per accelerare il riconoscimento del diritto d”asilo per i meritevoli ed il rimpatrio per i non aventi diritto. Il Governo rispondera” inoltre ad interrogazioni sulle recenti vicende che hanno interessato l”ospedale Santa Maria della Pieta” di Nola, in provincia di Napoli; sulle iniziative urgenti per garantire un”equa distribuzione dei migranti sul territorio nazionale, con particolare riferimento alla situazione di alcuni comuni del Veneto.

Agenzia DIRE  www.dire.it

Potrebbero interessarti anche...